dalla Home

Test

pubblicato il 21 febbraio 2013

Fiat 500L 1.6 Multijet, la prova del turbodiesel da 105 CV

Il nuovo motore convince per prestazioni e consumi, così come il comportamento su strada. Migliorabili alcune finiture

Galleria fotografica - Fiat 500L 1.6 Multijet e Twinair 105 CVGalleria fotografica - Fiat 500L 1.6 Multijet e Twinair 105 CV
  • Fiat 500L 1.6 Multijet e Twinair 105 CV - anteprima 1
  • Fiat 500L 1.6 Multijet e Twinair 105 CV - anteprima 2
  • Fiat 500L 1.6 Multijet e Twinair 105 CV - anteprima 3
  • Fiat 500L 1.6 Multijet e Twinair 105 CV - anteprima 4
  • Fiat 500L 1.6 Multijet e Twinair 105 CV - anteprima 5
  • Fiat 500L 1.6 Multijet e Twinair 105 CV - anteprima 6

La Fiat 500L è il modello più venduto in Italia nella categoria delle medie, almeno secondo la definizione della casa torinese, che classifica così tutte le vetture di segmento C (le compatte) e D (le medie “tradizionali”). Quel che è certo, comunque, è che la versione a 5 porte della 500 è un mix tra una monovolume e un SUV, che per la disponibilità di spazio e la praticità dell’abitacolo invoglia ad essere utilizzata per viaggiare con famiglia e bagagli. Ecco perché il nuovo motore turbodiesel Multijet II da 105 CV sulla carta è il propulsore ideale per la 500L: è un 1.6 di cilindrata - la cilindrata “media” per definizione - e dichiara un consumo medio nel ciclo combinato di 4,5 l/100 km (22,2 km/l) e 117 g/km di CO2. L’abbiamo guidata per verificare su strada questa tesi.

E' UNA "MONOVO-SUV"
L’introduzione della nuova motorizzazione non ha modificato l’aspetto della 500L, che mantiene l’interpretazione stilistica “ibrida” che il team di Roberto Giolito le ha conferito attingendo al mondo delle monovolume, dei SUV e dei veicoli multispazio. L’appartenenza alla famiglia della 500, inoltre, riprende un’operazione che MINI ha effettuato con la Countryman e che sarà completata con l’arrivo della 500X, la variante SUV della 500L. Nell’abitacolo la presenza sotto il cofano del nuovo propulsore è rivelata dal tasto del sistema start&stop del motore, che fa parte delle dotazioni di serie assieme al cambio manuale a 6 rapporti. Per il resto, gli interni della 500L continuano a convincere per la spaziosità e la praticità, con una particolare menzione per il parabrezza panoramico che offre un’ottima visibilità a chi guida durante la marcia. Migliorabili, invece, alcune finiture e la scelta di qualche materiale per i rivestimenti interni.

TRA LE CURVE NON SI SCOMPONE
Con la 500L, Fiat monta per la prima volta il sistema di alimentazione Multijet II su un motore 1.6, che porta in dote un common rail con nuovi iniettori, in grado di effettuare fino a 8 iniezioni per ciclo. I 105 CV di potenza e i 320 Nm di coppia massima a 1.750 giri/min regalano alla 500L una spinta regolare e corposa. Si può quindi guidare passando alle marce alte senza sussulti o vibrazioni - il cambio offre una bella percezione degli innesti, nonostante la leva lunga - e riuscire così a consumare poco. Nel nostro test abbiamo letto sul computer di bordo una media di 5,5 l/100 km (18,2 km/l), dopo aver attraversato i semafori del lungomare di Cannes ed esserci fatti cullare dalle curve che attraversano il massiccio dell’Esterel. Quando si decide di fare sul serio, comunque, la 500L non si tira indietro e mostra qualità telaistiche superiori alla media delle piccole multispazio. Le sospensioni frenano bene il rollio in curva e il beccheggio in frenata, lasciando lavorare al meglio lo sterzo a servoassistenza elettrica variabile con la velocità. La compostezza dell’assetto non rovina la capacità di assorbimento delle irregolarità della strada: la 500L offre un buon comfort, anche se il motore potrebbe essere insonorizzato meglio in piena accelerazione.

SI PARTE DA 18.850 EURO
Il prezzo di partenza della Fiat 500L 1.6 Multijet è fissato in 18.850 euro (lo stesso prezzo della 500L a metano), cioè il listino relativo all’allestimento Pop. Si tratta di spendere 1.100 euro in più rispetto alla motorizzazione diesel 1.3 da 85 CV, a parità di allestimento. Per quel che riguarda invece le concorrenti prese come riferimento dai tecnici Fiat durante lo sviluppo della 500L (come potete vedere in queste foto), si parte dai 19.700 euro della Citroen C3 Picasso 1.6 HDi, per passare ai 22.950 euro della MINI Countryman One D e ai 20.900 euro della Opel Meriva 1.7 CDTI.

Scheda Versione

Fiat 500L
Nome
500L
Anno
2012
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
Multispazio
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Fiat , auto italiane


Listino Fiat 500L

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.4 Pop 95cv anteriore benzina 95 1.4 5 € 16.550

LISTINO

1.4 Pop Star 95cv anteriore benzina 95 1.4 5 € 18.150

LISTINO

0.9 TwinAir 105cv S/S Pop Star anteriore benzina 105 0.9 5 € 19.000

LISTINO

1.3 MultiJet Pop 95cv S/S anteriore diesel 95 1.2 5 € 19.150

LISTINO

1.4 T-Jet 120cv Pop Star anteriore benzina 120 1.4 5 € 19.650

LISTINO

1.4 Lounge 95 anteriore benzina 95 1.4 5 € 19.750

LISTINO

1.4 95cv Urban Edition anteriore benzina 95 1.4 5 € 20.050

LISTINO

0.9 TwinAir Natural Power Pop 80cv anteriore metano 80 0.9 5 € 20.200

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top