dalla Home

Curiosità

pubblicato il 20 febbraio 2013

Auto elettrica, Renault ed ENEL danno il via alla "Fast Recharge"

Il sistema consente di ricaricare i veicoli elettrici in corrente alternata a 43 kW in 30 minuti

Auto elettrica, Renault ed ENEL danno il via alla "Fast Recharge"
Galleria fotografica - Renault ZOEGalleria fotografica - Renault ZOE
  • Renault ZOE Z.E. - anteprima 1
  • Renault ZOE Z.E. - anteprima 2
  • Renault ZOE Z.E. - anteprima 3
  • Renault ZOE Z.E. - anteprima 4
  • Renault ZOE Z.E. - anteprima 5
  • Renault ZOE Z.E. - anteprima 6

La collaborazione tra industria dell'auto e settore energetico si rafforza. Il Gruppo Renault e quello Enel sono uniti ormai da tre anni per promuovere la mobilità elettrica ed hanno presentato oggi l'Enel Fast Recharge, ovvero il nuovo sistema di ricarica per veicoli elettrici a 43kW di potenza in corrente alternata che è stato visto in anteprima ad H2Roma 2012 e che ora debutta insieme alla Renault ZOE. La berlina compatta francese, 100% elettrica, arriverà nelle concessionarie in primavera e grazie alla "Enel Fast Recharge" si ricaricherà in soli 30 minuti. Inoltre, proprio grazie alla partnership fra le due aziende è possibile accedere ai contratti Enel Drive per la ricarica domestica di Enel Energia (noleggio della box station e fornitura di energia) presso la rete di concessionarie Renault.

La Fast recharge, come tutte le infrastrutture di ricarica Enel, ha al suo interno il contatore elettronico ed è gestita da remoto dal sistema EMM, sviluppato da Enel per controllare tutte le ricariche e rendere tecnicamente sostenibile lo sviluppo dell’infrastruttura, che deve essere perfettamente integrata nella rete elettrica e componente essenziale delle smart grids. Oltre alla Fast recharge ricordiamo che ci sono la Box station, che ricarica a 3 kW e permette di fare il carico di energia nel garage, privato o condominiale di casa propria, e la Pole station, che ricarica fino a 22kW ed è la colonnina installata in strada in luoghi pubblici, in punti strategici per la mobilità opportunamente concordati con le amministrazioni locali. A tutte queste infrastrutture si accede con una card personalizzata che consente il riconoscimento del cliente e permette di attivare e interrompere il processo di ricarica.

Guarda il video Come si ricarica un'auto elettrica.

Autore:

Tag: Curiosità , Renault


Top