dalla Home

Curiosità

pubblicato il 19 febbraio 2013

Chevrolet SS

Il Cravattino lancia negli USA la nuova berlina sportiva: con 415 CV è la Camaro per la famiglia

Chevrolet SS
Galleria fotografica - Chevrolet SSGalleria fotografica - Chevrolet SS
  • Chevrolet SS - anteprima 1
  • Chevrolet SS - anteprima 2
  • Chevrolet SS - anteprima 3
  • Chevrolet SS - anteprima 4
  • Chevrolet SS - anteprima 5
  • Chevrolet SS - anteprima 6

Si chiama Chevrolet SS la vettura del ritorno per il marchio del Cravattino alle berline ad alte prestazioni a trazione posteriore che viene celebrato col debutto della stock car omonima nella Daytona 500, una delle più importanti gare e classico appuntamento d'apertura nel calendario della Nascar. Realizzata sulla base della medesima piattaforma della Camaro, la SS è una classica berlina americana di dimensioni generose - la lunghezza sfiora i 5 metri – che offre spazio in abbondanza per cinque occupanti e grande comfort all'interno, grazie a interni rivestiti in pelle e dotati di ogni comfort.

Ma non è solo la comodità la specialità in cui la Chevrolet SS eccelle: equipaggiata con il propulsore V8 LS3 da 6.2 litri impiegato sulla Corvette C6 e abbinato ad un cambio automatico a 6 rapporti con paddles al volante, la Chevrolet SS ha una potenza di 415 CV che le permette di accelerare da 0 a 100 km/h in 5 secondi. Oltre alle prestazioni velocistiche i progettisti Chevrolet hanno improntato il comportamento su strada del telaio alla sportività, adottando sospensioni McPherson all'anteriore e multilink al posteriore, freni Brembo con dischi da 355 mm e una distribuzione del peso totale in rapporto 50/50 fra gli assi grazei all'impiego di alcuni pannelli della carrozzeria in alluminio. La commercializzazione sul mercato americano è prevista alla fine dell'anno e al momento non è previsto il lancio in Europa.

Autore:

Tag: Curiosità , Chevrolet , auto americane


Top