dalla Home

Novità

pubblicato il 18 febbraio 2013

Toyota Auris Touring Sports

La wagon giapponese è di serie e offre per prima la propulsione ibrida

Toyota Auris Touring Sports
Galleria fotografica - Toyota Auris Touring SportsGalleria fotografica - Toyota Auris Touring Sports
  • Toyota Auris Touring Sports - anteprima 1
  • Toyota Auris Touring Sports - anteprima 2
  • Toyota Auris Touring Sports - anteprima 3
  • Toyota Auris Touring Sports - anteprima 4
  • Toyota Auris Touring Sports - anteprima 5
  • Toyota Auris Touring Sports - anteprima 6

La Toyota Auris Touring Sports è la versione wagon della nuova compatta giapponese che per la prima volta propone sul mercato anche una familiare ibrida. Oltre alle classiche motorizzazioni a benzina e gasolio, la nuova Toyota Auris Touring Sports monta infatti anche il sistema Hybrid Synergy Drive, quello con motore a benzina di 1.8 litri che già alimenta la Prius e la Auris 5 porte. Rispetto a quest’ultima, l’Auris Touring Sports che debutta in veste definitiva al Salone di Ginevra (7-17 marzo 2013) offre il non indifferente vantaggio di avere un vano bagagli più ampio e sfruttabile, con una capienza accresciuta da 360/1.200 litri a 530/1.658 litri, anche sulla versione ibrida.

CARICO PIU’ AMPIO E FLESSIBILE
Con 285 mm di lunghezza in più rispetto alla nuova cinque porte, l’Auris Touring Sports arriva a misurare 4.560 mm “fuori tutto”, pur mantenendo invariato il passo di 2.600 mm. Tutti i millimetri in più sono dedicati allo spazio di carico, con un vano posteriore che misura 1.115 mm in lunghezza e 1.452 mm in larghezza a sedile posteriore in posizione. Con i sedili abbattuti il vano di carico è lungo 2.047 mm e alto 890 mm, adatto anche al trasporto di oggetti ingombranti. A rendere possibile questa flessibilità di utilizzo ci pensa anche il sistema Easy Flat che comprende sedili posteriori con ripiegamento one-touch, spazio di carico su due livelli, tendina copribagagli bi-direzionale, ganci appendiabiti, barre portatutto in alluminio e una presa di corrente da 12 V.

STILE AURIS, CODA LUNGA
Il design della Toyota Auris Touring Sports è uguale a quello della Auris fino a tutto l’anteriore, mentre il portapacchi in alluminio integrato e il tetto che si spinge sulla coda fino allo spoiler del portellone la rende anche visivamente più lunga. Il tetto panoramico opzionale Skyview arriva a misurare la bellezza di 1.553 mm in lunghezza e 960 mm in larghezza e fornisce luce aggiuntiva all’abitacolo. La coda si distingue nettamente sia per il portellone che per il piano di carico abbassato di 100 mm e per il design avvolgente dei gruppi ottici. Se si esclude il bagagliaio più ampio il resto degli interni è invece immutato.

TUTTA L’EFFICIENZA DELL’IBRIDO SULLA WAGON
Confermati anche i motori dell’Auris berlina, che anche sulla Toyota Auris Touring Sports sono i benzina 1.3 Dual VVT-i e il 1.6 Valvematic, affiancati dai diesel D-4D 1.4, D-4D 2.0 e dalla prima motorizzazione full hybrid del segmento. La Toyota Auris Hybrid Touring Sports sfrutta il noto sistema Hybrid Synergy Drive con il 1.8 VVT-i e quello elettrico che assieme sviluppano 136 CV e le permettono di accelerare da 0 a 100 km/h in 10,9 secondi toccando una velocità massima di 180 km/h. L’efficienza e la vocazione ecologica della Toyota Auris Hybrid Touring Sports è quella già nota delle altre ibride Toyota, vale a dire un livello di emissioni di CO2 pari a 86 g/km (circa 3,8 l/100 km di consumo) e di NOx inferiore a quello di veicoli diesel con prestazioni simili.

Autore:

Tag: Novità , Toyota , auto giapponesi , ginevra , auto ibride


Top