dalla Home

Mercato

pubblicato il 14 febbraio 2013

Renault-Nissan e UniCredit si alleano anche in Russia

E' stata creata una banca specializzata nel settore auto per offrire una gamma di servizi finanziari dei marchi Renault, Nissan e Infiniti

Renault-Nissan e UniCredit si alleano anche in Russia

E' in Russia che l'auto ha buone possibilità di crescere. Mentre nei principali mercati tradizionali (Italia, Gran Bretagna, Spagna, Germania e Francia) le vendite sono in crisi o in stagnazione, nell'est europeo l'auto è un bene sempre più agognato. Per questo l'Alleanza Renault-Nissan e UniCredit hanno stipulato un accordo per la creazione di una banca specializzata nel settore con l'offerta di un'ampia gamma di servizi finanziari dedicati ai clienti e ai concessionari dei marchi Renault, Nissan e Infiniti in Russia. La joint venture sarà controllata dall'Alleanza, che ne deterrà una quota del 60%, e UniCredit parteciperà come investitore di minoranza qualificato con una quota del 40%. Il progetto è ora al vaglio delle autorità di vigilanza, il cui processo di approvazione è in corso, e si prevede che la joint venture sarà operativa entro la fine del 2013.

Ricordiamo infine che l'Alleanza e UniCredit sono partner anche in altri paesi, come Repubblica Ceca, Slovacchia, Croazia e Ungheria, ma la Russia rappresenta un mercato chiave. Nel 2012 vi sono state vendute oltre 2,9 milioni di nuove vetture: un numero record. Nello stesso periodo, l'Alleanza ha registrato vendite record per 352.808 unità (189.852 unità per Renault, 153.747 unità per Nissan e 9.209 unità per Infiniti), corrispondenti a una quota di mercato del 12%. La Russia è un mercato principale anche per UniCredit, dove opera attraverso una società controllata al 100%, presente sul mercato dal 1989. Grazie alla partecipazione nella joint venture, UniCredit intende favorire lo sviluppo delle proprie attività di “retail banking” in Russia.

Autore:

Tag: Mercato , russia


Top