dalla Home

Attualità

pubblicato il 12 febbraio 2013

Auto usata, è nato il marchio "Auto protetta"

L'obiettivo è dare certezza all’acquisto di seconda mano e formare professionisti qualificati nel settore

Auto usata, è nato il marchio "Auto protetta"

In teoria, l’idea è valida: "Auto protetta" è un nuovo marchio per dare certezza e trasparenza all’acquisto dell’usato. Il tutto nasce da un’intuizione della Motive Service, società che gestisce servizi automotive, soprattutto garanzie accessorie su veicoli nuovi e usati, in attuazione della normativa 99/44/CE, pienamente regolamentata dal nuovo Codice del consumo. L’obiettivo del marchio “Auto protetta” è identificare macchine usate dal pedigree impeccabile e trasparente. Siamo, ovviamente, nel campo delle intenzioni; per cui, va tutto verificato quando si presenteranno i casi concreti. Peraltro, quello del settore usato è un campo minato, pieno di insidie, con mille possibili problemi di un’auto usata che possono emergere solo nel corso del tempo. Tuttavia quella di creare un database costantemente aggiornato che permetta di tracciare un vero e proprio profilo tecnico della vettura, identificando, con bassissimo margine d’errore, lo stato generale, l’usura, gli interventi da effettuare e la manutenzione programmata, pare un’iniziativa interessante.

OBIETTIVO: FORMARE PROFESSIONISTI QUALIFICATI
Le auto usate rappresentano un’incognita sia per il venditore (magari perfettamente in buona fede) sia per l'acquirente (al più esperto può sfuggire qualche particolare), ma come ricorda la stessa Motive Service (azienda fondata da Nicola Simone nel 2001) non si possono mettere sullo stesso piano mezzi gravati da magagne tecniche dovute ad eccessivo chilometraggio o a mal gestione, a mezzi in perfette condizioni, certificabili e garantiti. In questo senso, "Auto protetta", operando con un programma di formazione per venditori mette a disposizione il proprio database: sulla carta offre la possibilità di garantire onestamente e con trasparenza un buon usato. Si tratta di un programma che è diretta emanazione del Codice del consumo e si prefigge il compito di dissipare tutte le polemiche tra venditore e acquirente. "Auto protetta" è un progetto ambizioso, aperto a tutti i venditori e concessionari e persegue l’obiettivo di formare una rete di professionisti qualificati, che rispondono alle direttive di un protocollo specialistico e dettagliato.

ASPETTANDO LA PRIMA APPLICAZIONE
"Auto protetta" può essere vista come la prima pratica applicazione dello standard "Auto futura" di Unione nazionale consumatori. La Motive Service ha intuito con largo anticipo che i tempi stavano mutando e che il declino delle garanzie tradizionali era inevitabile. Ha reagito alla crisi innovando, anche se il successo dipende pure dal numero di concessionari che riusciranno a coinvolgere. D’altronde, è corretto che se si acquista una vettura usata ci sia una garanzia proporzionata alle condizioni del veicolo, all’età, alle condizioni dello stesso: non resta che attendere qualche sviluppo pratico dell’iniziativa per valutarne correttamente la portata.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , usato auto


Top