dalla Home

Home » Argomenti » Patente

pubblicato il 11 febbraio 2013

Dossier Come si Fa

Come si prende la patente

Per ottenere la licenza di guida bisogna essere maggiorenni e ci si può rivolgere sia a una scuola guida sia alla Motorizzazione

Galleria fotografica - Come si prende la patenteGalleria fotografica - Come si prende la patente
  • Come si prende la patente - anteprima 1
  • Come si prende la patente - anteprima 2
  • Come si prende la patente - anteprima 3
  • Come si prende la patente - anteprima 4
  • Come si prende la patente - anteprima 5
  • Come si prende la patente - anteprima 6

La patente di guida è quell'autorizzazione amministrativa che è necessaria per condurre su strade pubbliche le auto e che viene rilasciata dopo che sono stati accertati i requisiti psicofisici, morali e attitudinali della persona. Per ottenere la patente bisogna aver compiuto il diciottesimo anno di età e ci si può rivolgere sia a una scuola guida, che provvederà a sbrigare tutte le pratiche dietro compenso, sia alla Motorizzazione. Ma vediamo nel dettaglio.

TEMPO-COSTO-DIFFICOLTA'
Prendere la patente di guida è piuttosto facile e richiede all'incirca da due a sei mesi. Anche il costo è variabile perché, considerati i 67,86 euro dei bollettini, ogni lezione costa all'incirca 30 euro l'ora e minimo ne servono sei. In ogni caso se si sceglie di non rivolgersi ad una scuola guida per sbrigare le pratiche, occorre presentare la domanda sul modulo “TT2112” che si scarica online sul portale dell’automobilista ad un Ufficio della motorizzazione civile. In allegato ci devono essere le attestazioni di versamento di 14,62 euro sul c/c 4028, di euro 24,00 sul c/c 9001 ed il certificato medico rilasciato non oltre 3 mesi prima da uno dei medici abilitati , con bollo da 14,62 euro. Devono inoltre essere allegate 2 foto recenti in formato tessera, di cui una autenticata su carta non termica. Per prenotare l'esame pratico è necessario l’attestazione di un versamento di € 14,62 sul c/c 4028. Tutti questi bollettini si trovano negli uffici postali e in quelli della motorizzazione.

COME FARE
L’aspirante patentato deve quindi prenotare l’esame nell’ufficio della motorizzazione in cui è stata presentata la domanda. La teoria deve essere superata entro 6 mesi dalla presentazione della domanda e può essere ripetuta una volta sola, dopo 1 mese dalla prima. Superato l'esame di teoria si ottiene l'autorizzazione per esercitarsi alla guida - il cosiddetto “foglio rosa” - valida 6 mesi. Per sostenere l'esame pratico sono obbligatorie almeno sei ore di esercitazioni, con istruttore abilitato ed autorizzato, su autostrade, strade extraurbane e al buio. Al termine delle esercitazioni l'autoscuola rilascia un attestato che deve essere presentato per poter prenotare la prova pratica. Questo esame può essere sostenuto dopo un mese dalla data del rilascio del "foglio rosa" e ripetuto una sola volta entro i 6 mesi di validità del "foglio rosa".

I TRE CONSIGLI DI OMNIAUTO.IT
- Se il candidato è un cittadino extracomunitario, la domanda deve essere accompagnata dal permesso di soggiorno valido o dalla ricevuta della richiesta di rinnovo o di primo rilascio del documento.
- Agli stranieri comunitari basta l'iscrizione nell'anagrafe del Comune di residenza.
- Per studiare e verificare la propria preparazione si possono effettuare quiz online sul sito del ministero dell’Interno.

Autore: Adriano Tosi

Tag: Da Sapere , patente a punti , come si fa


Top