dalla Home

Novità

pubblicato il 30 novembre 2006

Bluetec anche per Audi e Volkswagen

Bluetec anche per Audi e Volkswagen
Galleria fotografica - Le Mercedes BluetecGalleria fotografica - Le Mercedes Bluetec
  • Classe E Bluetec - anteprima 1
  • Classe E Bluetec - anteprima 2
  • Classe E Bluetec - anteprima 3
  • Classe E Bluetec - anteprima 4
  • Classe CLS Bluetec - anteprima 5
  • Classe CLS Bluetec - anteprima 6

La denominazione Bluetec non sarà appannaggio solo di Mercedes. Arriva da Los Angeles la notizia che anche Audi e Volkswagen, oltre Daimler-Chrysler, utilizzeranno sul mercato americano il marchio Bluetec come denominazione comune per le vetture e i suv che saranno dotati di questi motori diesel particolarmente rispettosi dell'ambiente.

Con la denominazione Bluetec vengono definiti i motori a gasolio dotati di ulteriori filtri che rendono possibile il rispetto delle più severe normative sulle emissioni del mercato statunitense. I normali propulsori diesel, infatti, ad oggi hanno difficoltà ad essere immatricolati negli States a causa delle rigide normative anti inquinamento americane e in tale senso Bluetec risulterebbe essere una soluzione interessante.

Le tecniche utilizzate in questo sistema mirano a ridurre gli ossidi di azoto (NOx), gli unici componenti dei gas di scarico che, nei motori diesel, risultano ancora superiori rispetto ai propulsori a benzina. Bluetec non rappresenta nulla di rivoluzionario, ma soltanto una combinazione di soluzioni che rendono possibile un significativo miglioramento nelle emissione dei motori diesel.

Ciascuna delle Case automobilistiche interessate continuerà a lavorare autonomamente, nell'ambito del progetto comune Bluetec, allo sviluppo di proprie soluzioni tecniche cercando di raggiungere il miglior risultato possibile in vista dell'aumento di immatricolazioni di vetture diesel che negli States potrebbe raggiungere un più 15% entro 10 anni.

Autore:

Tag: Novità , Mercedes-Benz


Top