dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 4 febbraio 2013

Alfa Romeo 4C: 240 CV e 2.000 esemplari all'anno

1.000 Coupè e 1.000 Spider per la sportiva senza compromessi che debutterà a Ginevra. E nel 2014 arriverà la versione da 270 CV

Alfa Romeo 4C: 240 CV e 2.000 esemplari all'anno
Galleria fotografica - Alfa Romeo 4C Concept "Fluid Metal”Galleria fotografica - Alfa Romeo 4C Concept "Fluid Metal”
  • Alfa Romeo 4C Concept \
  • Alfa Romeo 4C Concept \
  • Alfa Romeo 4C Concept \
  • Alfa Romeo 4C Concept \

Tutte le notizie che riguardano l’Alfa Romeo 4C sono accolte con entusiasmo dalle migliaia di appassionati che attendono l’arrivo della piccola sportiva sin dalla presentazione della Concept al Salone di Ginevra del 2011. Le ultime in ordine di tempo - non confermate dal Costruttore - raccontano di un’Alfa Romeo 4C prodotta a partire dal 2013 in 2.000 esemplari annui, 1.000 coupé e altrettanti Spider. Tre potrebbero essere le versioni dell’Alfa Romeo 4C: la prima da 240 CV, mentre le ancora più estreme Racing (per la pista) e Stradale attese per il 2014 farebbero salire a 270 CV la potenza del nuovo 4 cilindri turbo a iniezione diretta di 1750 Turbo Benzina, evoluzione di quello dalla Giulietta Quadrifoglio Verde. Come una ventata d’aria fresca sulle stagnanti attese degli “Alfisti” arrivano queste e altre informazioni inedite sull’Alfa 4C, riferite a Carscoop da un concessionario svizzero che ha partecipato ad un incontro informativo per i dealer. Per la conferma (o la smentita) di questi rumors bisognerà pazientare la diffusione dei primi dati ufficiali prevista per la fine di febbraio.

FINO A 270 CV E MENO DI 1.000 KG
Quel che è certo è che l'Alfa Romeo 4C sarà una vettura esclusiva e senza compromessi, un po’ come lo sono state prima di lei la 8C Competizione e la 8C Spider, destinata a soddisfare la voglia di sportività e le brame dei collezionisti. Ipotizzando un peso complessivo appena superiore a quello dichiarato per la Concept (850 kg) è infatti facile calcolare per l’Alfa Romeo 4C un favorevole rapporto peso/potenza nell’ordine dei 3,5 kg/CV, che unito alla posizione centrale del motore e alla trazione posteriore promette grandi cose sul lato della dinamica di guida. Come già indicato in maniera chiara sia dal piano prodotti europeo che dal business plan nordamericano l’Alfa Romeo 4C è anche l’unica vera novità Alfa del 2013 e la sua presentazione ufficiale al prossimo Salone di Ginevra (7-17 marzo 2013) servirà anche a tenere alta l’attenzione del pubblico e a diventare l’auto simbolo di un marchio premium come Alfa Romeo su cui lo stesso ad Sergio Marchionne punta molto.

DURA E PURA, PERFETTA PER I "TRACK DAY"
Ricordiamo che l’Alfa Romeo 4C, già vista in livrea rossa opaca a con verniciatura argento “Fluid Metal”, verrà prodotta in tiratura limitata (con o senza tetto) partendo da un telaio monoscocca in fibra di carbonio che le conferirà il carattere sportivo che si addice ad un’auto da “track day”. Più Lotus Elise / Exige quindi e meno Porsche Cayman / Boxster, almeno dal punto di vista del comfort di bordo, delle dotazioni e delle finiture. Tutto sull’Alfa Romeo 4C sarà realizzato in funzione della leggerezza e dell’ottimale distribuzione dei pesi sui due assi, in modo che l’esperienza di guida risulti sempre coinvolgente e unica. Insomma, un’auto “dura e pura” pensata proprio per i puristi del marchio italiano, che riprenderà fedelmente le forme della Concept per affascinare vecchi e nuovi Alfisti. Per conoscere altri dettagli della nuova Alfa Romeo 4C di serie bisognerà attendere fino al debutto ginevrino o i giorni appena precedenti.

Galleria fotografica - Alfa Romeo 4C ConceptGalleria fotografica - Alfa Romeo 4C Concept
  • Alfa Romeo 4C Concept - anteprima 1
  • Alfa Romeo 4C Concept - anteprima 2
  • Alfa Romeo 4C Concept - anteprima 3
  • Alfa Romeo 4C Concept - anteprima 4
  • Alfa Romeo 4C Concept - anteprima 5
  • Alfa Romeo 4C Concept - anteprima 6

Scegli Versione

Autore:

Tag: Anticipazioni , Alfa Romeo , ginevra , auto italiane


Top