dalla Home

Curiosità

pubblicato il 30 gennaio 2013

Veicoli commerciali: in Europa la crisi del 2012 segna -12,4%

Il calo delle vendite in Italia, Spagna e Francia deprime il mercato continentale

Veicoli commerciali: in Europa la crisi del 2012 segna -12,4%

Se il mercato dell’auto nuova in Europa non ride, con un calo netto del 7,8%, quello dei veicoli commerciali piange lacrime amare, segnando rispetto allo scorso anno un secco -12,4%. Il magro bottino continentale 2012 di 1.695.173 nuovi veicoli commerciali è dovuto soprattutto al preoccupante tonfo di mercati come Spagna (-25,9%) e Italia (-31,7%), seguiti a ruota da Francia (10,3%) e dai mercati più forti come Regno Unito e Germania che perdono rispettivamente il 5,7% e il 7,0%. Ancora più pesante è la contrazione dei van, i veicoli commerciali sotto le 3,5 tonnellate che nel 2012 hanno raggiunto quota 1.377.283 unità, ovvero il 13,3% in meno rispetto al 2011.
Maggiori informazioni su OmniFurgone.it

Autore:

Tag: Curiosità , immatricolazioni , veicoli commerciali


Top