dalla Home

Eventi

pubblicato il 28 gennaio 2013

Salone di Detroit 2013: quasi record con 800.000 visitatori

Il NAIAS ha chiuso i battenti confermando il clima di rinnovato entusiasmo del mercato nordamericano

Salone di Detroit 2013: quasi record con 800.000 visitatori
Galleria fotografica - Le novità di serie di Detroit Galleria fotografica - Le novità di serie di Detroit
  • Audi RS 7 Sportback - anteprima 1
  • Bentley Continental GT Speed Convertible - anteprima 2
  • BMW M6 Gran Coupé - anteprima 3
  • Cadillac ELR - anteprima 4
  • Chevrolet Corvette Stingray - anteprima 5
  • Infiniti Q50 - anteprima 6

Si è concluso ieri, 27 gennaio, il North American International Auto Show (NAIAS) di Detroit, uno dei più importanti saloni internazionali dell'anno, in un contesto di moderato ottimismo per un mercato americano in crescita. Un evento che ha fatto registrare buoni risultati anche guardando i numeri: 103.897 visitatori nella sola ultima giornata, e 795.416 biglietti venduti -contro i 770.932 dello scorso anno, il numero più alto nella storia del salone dopo il risultato record del 2004 (808.833).

Le novità presentate sono state 59, di cui 9 nord americane; hanno presenziato 5.212 giornalisti da 60 paesi del mondo, mentre 28.326 visitatori appartenevano al mondo dell'industria automobilistica; l'introito è stato pari a 365 milioni di dollari, ma sono stati anche raccolti per fini benefici 3,9 milioni di dollari. Secondo il responsabile dell'organizzazione del NAIAS, Jim Seavitt, il Salone di quest'anno può considerarsi "una vera celebrazione dell'automobile, e una dimostrazione della forza e della capacità di recupero del business dell'automobile". Vedremo se questo tradizionale salone di inizio anno, la cui prima edizione risale a 25 anni fa, sarà di buon auspicio per il periodo che l'industria automobilistica mondiale sta per affrontare.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Eventi , detroit , saloni dell'auto


Top