dalla Home

Attualità

pubblicato il 25 gennaio 2013

Montezemolo: "Gianni Agnelli mi manca ancora moltissimo"

Il sentito ricordo del Presidente della Casa di Maranello in occasione dei dieci anni dalla scomparsa dell'Avvocato

Montezemolo: "Gianni Agnelli mi manca ancora moltissimo"
Galleria fotografica - Agnelli: da 10 anni l'Avvocato non c'e' piu'Galleria fotografica - Agnelli: da 10 anni l'Avvocato non c'e' piu'
  • Agnelli: da 10 anni l\'Avvocato non c\'e\' piu\' - anteprima 1
  • Agnelli: da 10 anni l\'Avvocato non c\'e\' piu\' - anteprima 2
  • Gianni Agnelli-pista Mirafiori-primi anni \'70 - anteprima 3
  • Giovanni Agnelli - maggio 1998 - anteprima 4
  • Agnelli: da 10 anni l\'Avvocato non c\'e\' piu\'	   - anteprima 5
  • Agnelli: da 10 anni l\'Avvocato non c\'e\' piu\'	   - anteprima 6

"Personalmente, nonostante sia passato un decennio, l’Avvocato Agnelli continua a mancarmi moltissimo". Con queste sentite parole il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo ha voluto ricordare Giovanni Agnelli, in una Torino che ieri si è stretta nel ricordo dell'"Avvocato" scomparso il 24 gennaio 2003. "Sono trascorsi dieci anni dalla scomparsa dell’Avvocato Agnelli, una persona che è stata determinante nella storia della Ferrari e ha costituito un costante punto di riferimento dapprima per il nostro Fondatore e poi per me. Ricordo bene i momenti difficilissimi che ha vissuto la nostra azienda e quanto sia stato importante il suo supporto", ha commentato Montezemolo presente alla messa in suffragio al Duomo a cui hanno partecipato familiari, manager e autorità vicini alla figura del carismatico presidente della Fiat, a iniziare dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

"Dieci anni fa dedicammo a lui la monoposto, la F2003-GA, che disputò e vinse entrambi i titoli iridati in Formula 1 e quei successi ebbero quindi un valore ancora più speciale per ognuno di noi", ha ricordato il presidente della Casa di Maranello, "Da lui ho imparato ad amare il nostro Paese e, contemporaneamente, a guardare oltre i suoi confini valorizzandolo nel mondo. Potermi confrontare costantemente con lui, condividerne la straordinaria curiosità e la sua visione di quello che accadeva nel mondo è stato un privilegio straordinario".

Autore:

Tag: Attualità , Ferrari , VIP , anniversari


Top