dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 gennaio 2013

Fabrizio Corona "incastrato" dall'antifurto satellitare

Sulla Fiat 500 utilizzata per la fuga era installato il dispositivo che rileva la posizione dell'auto

Fabrizio Corona "incastrato" dall'antifurto satellitare

Fabrizio Corona, il fotografo dei vip, è stato arrestato in Portogallo dopo una latitanza durata qualche giorno all'indomani della conferma da parte della Corte di Cassazione della condanna a cinque anni per estorsione per aver ricattato l'ex centravanti francese della Juventus David Trezeguet, ritratto in compagnia di una donna all'insaputa della moglie. Corona, su cui pendeva un mandato d'arresto europeo, è stato rintracciato dalle forze dell'ordine anche grazie alla presenza dell'antifurto LoJack installato sulla Fiat 500 usata dal noto paparazzo per la fuga dall'Italia, un dispositivo che trasmette la posizione del veicolo attraverso la tecnologia della radiofrequenza.

La Questura di Milano, dopo la fuga di Corona, aveva infatti chiesto ai tecnici della società americana di rilevarne la posizione attraverso l'antifurto installato sull'auto. La localizzazione avvenuta nei giorni scorsi, prima a Madrid e poi a Lisbona, ha permesso alle Forze dell’Ordine di confermare la tesi investigativa della presenza di Corona nella capitale portoghese. Nei giorni che hanno preceduto l’arresto sono intercorsi numerosi contatti tra le Forze dell’Ordine impegnate sul campo e i tecnici della LoJack per seguire gli spostamenti della 500 e facilitare l'arresto del fotografo fuggitivo.

Autore:

Tag: Curiosità , VIP


Top