dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 22 gennaio 2013

Contromano, Mercedes ha la soluzione

Il "Real Life Safety" di Classe S e Classe E riconosce la segnaletica di divieto d’accesso e allerta il guidatore

Contromano, Mercedes ha la soluzione

La rinnovata Mercedes Classe E e la nuova Classe S che verrà presentata a breve adottano un nuovo dispositivo di assistenza alla guida che per la prima volta rileva la marcia contromano e avverte il guidatore del pericolo imminente. Questo nuovo sistema di sicurezza, adottato in anteprima mondiale sulle due berline della Stella e rientrante nelle tecnologie di "Real Life Safety", si basa su di una telecamera anteriore che rileva la segnaletica stradale del divieto d’accesso e punta alla soluzione di un problema da non sottovalutare, quello appunto dei guidatori contromano. Il fenomeno degli automobilisti che imboccano una corsia di marcia in senso opposto a quello previsto è infatti preoccupante e in aumento, come dimostrano i 298 episodi di contromano in Italia nel 2012 che hanno causato 24 morti e 186 feriti. A questi dati allarmanti non sfugge neppure la Germania, dove il Ministero Federale dei Trasporti e l’ADAC segnalano un numero variabile fra i 1.700 e i 2.800 guidatori contromano ogni anno.

TELECAMERA + NAVIGATORE, PER NON SBAGLIARE SENSO DI MARCIA
Per evitare che un guidatore possa diventare un potenziale pericolo per sé e per gli altri utenti della strada il nuovo dispositivo va a sviluppare ulteriormente il concetto di “Intelligent Drive” di Mercedes. In pratica c’è una telecamera posta all’interno del parabrezza che identifica i segnali di divieto e li trasferisce al computer dell’elettronica di bordo. Se la telecamera rileva che il veicolo sta percorrendo una rampa di accesso autostradale in presenza di un cartello di divieto d’accesso, il sistema avvisa il guidatore attraverso tre avvertimenti acustici, accompagnato dal simbolo rosso di divieto di accesso sul display. Per una maggiore sicurezza l’elettronica di Mercedes Classe E e Classe S confronta i dati di segnaletica in arrivo dalla telecamera con quelli del navigatore, esattamente come accade al sistema di riconoscimento e visualizzazione dei limiti di velocità e dei divieti di sorpasso.

SI COMINCIA CON CLASSE S E CLASSE E
Quando le condizioni di scarsa visibilità limitano la funzionalità del sistema, ad esempio in caso di nevicata, il dispositivo di sicurezza invia al guidatore il messaggio: “Temporaneamente non disponibile”. Il nuovo sistema per il rilevamento della segnaletica stradale per prevenire la marcia contromano equipaggerà all’inizio solo i nuovi modelli Classe S e Classe E per poi essere gradualmente introdotto su altri modelli di Stoccarda. In un primo momento il sistema sarà predisposto per l’impiego in Germania, ma Mercedes è al lavoro per renderlo al più presto utilizzabile anche in altri Paesi.

Autore:

Tag: Accessori , Mercedes-Benz , auto europee , sicurezza stradale


Top