dalla Home

Tecnica

pubblicato il 27 novembre 2006

Crash Test numero 10.000 per Renault

Crash Test numero 10.000 per Renault
Galleria fotografica - Crash Test numero 10.000 per RenaultGalleria fotografica - Crash Test numero 10.000 per Renault
  • Crash Test numero 10.000 per Renault - anteprima 1
  • Crash Test numero 10.000 per Renault - anteprima 2
  • Crash Test numero 10.000 per Renault - anteprima 3
  • Crash Test numero 10.000 per Renault - anteprima 4

Cinquant'anni di crash test sono un'esperienza non indifferente in campo automobilistico, e ad oggi la può vantare il Centro Tecnico francese di Lardy che lo scorso 18 novembre ha festeggiato la prova numero 10.000.

Questo istituto di ricerca è stato fondato dalla Renault nel 1951 e da allora sono stati effettuati test su circa 11 000 veicoli, realizzati più di 100.000 video, scattate circa 500.000 foto e analizzati più di un milione di dati.

Da alcuni anni i crash test reali sono affiancati da test virtuali. Grazie a questi ultimi, è possibile affinare la ricerca e lo sviluppo della sicurezza dei nuovi modelli già in sede di progettazione dell'auto. Ogni anno, sono realizzati circa 300 test reali e 4 500 test virtuali. Tali test e le preziose informazioni raccolte sui luoghi degli incidenti, analizzati e condivisi dal LAB*, permettono di progettare sistemi di sicurezza che rispondono alla realtà degli incidenti su strada.

Quello di Renault è insomma un impegno all'avanguardia, oltre che storico, e i risultati si vedono: oggi la Casa transalpina è l'unico costruttore che può vantare 8 modelli al top degli standard di sicurezza EuroNcap (5 stelle).


*LAB : Laboratorio d’Incidentologia, di Biomeccanica e studio del comportamento umano PSA Peugeot -Citroën - Renault

Autore: Alessandro Lago

Tag: Tecnica , Renault , crash test


Top