dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 16 gennaio 2013

Ford Atlas Concept

La visione futura del pickup più venduto d'America presentata al Salone di Detroit 2013

Ford Atlas Concept
Galleria fotografica - Ford Atlas ConceptGalleria fotografica - Ford Atlas Concept
  • Ford Atlas Concept	   - anteprima 1
  • Ford Atlas Concept  	   - anteprima 2
  • Ford Atlas Concept   - anteprima 3
  • Ford Atlas Concept   - anteprima 4
  • Ford Atlas Concept	   - anteprima 5
  • Ford Atlas Concept	   - anteprima 6

Il mercato americano dei pick-up è uno dei più fiorenti al mondo e rappresenta un terreno fertile dove testare l’impatto di una nuova generazione di questa tipologia di autovetture. Ford lo sa bene dato che il suo F150 è l’auto più apprezzata dagli statunitensi ormai da oltre 35 anni. Per andare incontro alle nuove esigenze dei clienti dettate dall’arrivo di nuove tecnologie (le cosiddette “smart Technologies”) e l’attenzione a consumi/emissioni, è stato presentato al Salone di Detroit (14-27 gennaio 2013) il nuovo Atlas Concept che vuole anticipare le intenzioni del marchio in merito a design, capacità, efficienza del carburante e tecnologie intelligenti che definiranno i pick-up futuri.

LED ANCHE PER IL RUDE PICK-UP
Nuova è la generazione di propulsori EcoBoost che permette una maggiore efficienza mentre particolare attenzione è stata data alla zona di carico che presenta soluzioni innovative: passaruota prominenti, posizione di giuda larga e griglia anteriore cesellata sono elementi che trasportano nell’Atlas Concept tutta l’esperienza della casa maturata nel settore truck, evidenziando l’interesse nel concepire i mezzi futuri come il più possibile d’aiuto ai clienti. A questo scopo sono presenti sul pianale prese da 110 volt per collegare utensili elettrici, numerosi punti di aggancio per fissare gli oggetti trasportati, fari LED anteriori e posteriori, neon sul pianale e telecamera per aiutare il guidatore nelle manovre più difficili. Se fuori è l’imponenza a farla da padrone gli interni sono totalmente orientati a comfort e usabilità con tessuti raffinati (come i sedili in pelle) e pulsanti della plancia riuniti.

ECOBOOST A PIENE MANI
Il motore benzina EcoBoost ad iniezione diretta è provvisto di turbocompressore permettendo di risparmiare fino al 20% sul consumo di carburante e riducendo le emissioni di CO2 del 15% anche grazie alla funzione start/stop che spegne il motore quando l’auto è ferma. Interessante è sapere che dei 500,000 motori EcoBoost venduti nel mondo la metà sono stati montati proprio su Ford F-150.

Autore: Redazione

Tag: Prototipi e Concept , Ford , auto americane , detroit


Top