dalla Home

Tuning

pubblicato il 24 novembre 2006

Peugeot Sport riparte alla grande!

Peugeot Sport riparte alla grande!
Galleria fotografica - Peugeot Sport riparte alla grande!Galleria fotografica - Peugeot Sport riparte alla grande!
  • Peugeot Sport riparte alla grande! - anteprima 1
  • Peugeot Sport riparte alla grande! - anteprima 2
  • Peugeot Sport riparte alla grande! - anteprima 3
  • Peugeot Sport riparte alla grande! - anteprima 4
  • Peugeot Sport riparte alla grande! - anteprima 5
  • Peugeot Sport riparte alla grande! - anteprima 6

Il 2007 nelle intenzioni di Peugeot vuole essere l'anno del rilancio della Casa del Leone nelle competizioni sportive.
Il gruppo francese, infatti, ha già approntato le auto in versione racing che l'anno prossimo competeranno nelle rispettive serie.

Si tratta della 207 Super 2000, destinata alle competizioni rallystiche nazionali nella omonima categoria, che è dotata di trazione integrale e un motore da 285 cavalli. In verità la 207 Super 2000 ha già debuttato sullo sterrato, ma solo come apripista, al Rally d'Antibes con Gilles Panizzi navigato da Freddy Delorme.

Altra novità 2007 è la 207 LW, una versione alleggerita della futura 207 RC, con un peso di 720 Kg, motore THP da 175 cavalli montato in posizione centrale e cambio sequenziale a 6 velocità. Sarà destinata all'uso in pista nel quadro dei trofei monomarca transalpini.
L'anno venturo farà anche la sua apparizione la Spider 207, dotata dello stesso motore della LW, che gareggerà in un trofeo denominato Spider Cup che si svolgerà in occasione delle gare della Le Mans Endurance Series (LMES).

L'impegno sportivo di Peugeot sarà incentrato proprio sulla partecipazione alla LMES del prototipo 908, che prenderà parte a tutte le cinque (forse sei, perché sembra che debba aggiungersi un'altra tappa) le gare in calendario, oltre alla tradizionale 24 Ore di Le Mans in Giugno.
La 908 ha già fatto parlare di sé per essere la seconda auto equipaggiata di motore a ciclo diesel a scendere in pista in una gara ufficiale, dopo la Audi R10 che ha vinto l'ultima edizione della 24 Ore di Le Mans con Emanuele Pirro e il campionato ALMES con Rinaldo Capello.

Le auto a motore diesel sembrano avere una marcia in più nelle competizioni di durata perché grazie ai consumi inferiori rispetto ai motori benzina richiedono meno pit stop per rifornimento, con il conseguente vantaggio sui tempi.
Dal 2007 sarà però più difficile vincere la Le Mans per un'auto diesel perché gli organizzatori hanno già deciso che, per equiparare le prestazioni ai tradizionali motori a benzina, la capacità del serbatoio sarà inferiore a quella di questi ultimi del 10%.

Autore:

Tag: Tuning , Peugeot


Top