dalla Home

Novità

pubblicato il 14 gennaio 2013

Jeep Grand Cherokee restyling

Debutta al NAIAS il model year 2014 rinnovato nello stile e negli interni. Negli USA sarà disponibile per la prima volta con una motorizzazione Diesel

Jeep Grand Cherokee restyling
Galleria fotografica - Jeep Grand Cherokee restylingGalleria fotografica - Jeep Grand Cherokee restyling
  • Jeep Grand Cherokee restyling - anteprima 1
  • Jeep Grand Cherokee restyling - anteprima 2
  • Jeep Grand Cherokee restyling - anteprima 3
  • Jeep Grand Cherokee restyling - anteprima 4
  • Jeep Grand Cherokee restyling - anteprima 5
  • Jeep Grand Cherokee restyling - anteprima 6

Uno stile rinfrescato, interni rinnovati e, per la prima volta disponibile sul mercato americano, una motorizzazione Diesel. Per Jeep il NAIAS 2013 si apre con la presentazione di una versione profondamente rinnovata dell'ammiraglia e top seller del marchio, la Jeep Grand Cherokee che in questo nuovo model year 2014 arriverà in Europa tra qualche settimana a prezzi di listino in via di definizione.

CAMBIA VOLTO, MA NON TROPPO
Nel 2010 la Grand Cherokee è stato il primo modello a essere rinnovato dopo l'ingresso del Gruppo Fiat nel capitale di Auburn Hills. Dopo appena tre anni l'intervento dei designer Jeep ha interessato la fanaleria, adesso a led come dettano le ultime tendenze, che è diventata più sottile davanti e più ampia al posteriore, mentre la classica griglia a sette aperture è più corta in altezza. Sempre nel frontale è stata ampliata la zona di ingresso dell'aria inferiore al paraurti, mentre la coda si è fatta più imponente. Nell'abitacolo la plancia mantiene la medesima forma della generazione precedente, ma sono stati adottati, tra le novità più importanti, un nuovo sistema di infotainment con schermi touch screen da 5 o 8,4" a seconda delle versioni e un nuovo volante con paddles che comandano la trasmissione a 8 rapporti.

LA DIESEL SBARCA NEGLI STATES
Quest'ultima è una delle novità tecniche più importanti della Jeep Grand Cherokee 2014 ed è disponibile per le tre motorizzazioni con cui la SUV americana verrà commercializzata nella sua madrepatria. Ai tradizionali propulsori V6 3.6 litri e V8 5.7 litri rispettivamente da 290 e 360 CV, per la prima volta sul mercato nordamericano si affiancherà la motorizzazione già disponibile in Europa 3 litri CRD ma ribattezzata per l'occasione "EcoDiesel", realizzata in Italia dalla VM Motori di Cento, in provincia di Ferrara. Per tutte le motorizzazioni debutta anche la funzione "EcoMode" che limita i consumi variando la gestione del propulsore, disattivando una bancata nelle fasi in cui non è richiesta potenza nei modelli V8 e abbassando le sospensioni nei modelli dotati di sospensioni pneumatiche. Quadra-Trac I, Quadra-Trac II e Quadra-Drive II sono i sistemi di trasmissione 4x4 disponibili, di efficacia crescente in condizioni offroad.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Jeep , auto americane , detroit


Top