dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 11 gennaio 2013

Adiconsum: L'assicurazione aumenta? Come evitare lo scatto del "malus"

Basta rimborsare la propria compagnia o la Consap del danno provocato: si evita l'aumento del premio e la retrocessione di classe di merito

Adiconsum: L'assicurazione aumenta? Come evitare lo scatto del "malus"

L'assicurazione Rc auto aumenterà nel 2013 per 1,4 milioni di italiani? Non c'è nulla di strano, sostengono Unapass Rete ImpresAgenzia (associazione sindacale degli agenti di assicurazione) e l'associazione dei consumatori Adiconsum: "In Italia ci sono poco più di 41 milioni di polizze assicurative - precisa il Presidente nazionale di Unapass, Massimo Congiu - mentre la notizia dei rincari delle tariffe RCAuto riguarda circa 1,5 milioni di assicurati e per la sola ragione che nell'anno precedente hanno causato almeno 1 sinistro; il ché mi sembra del tutto normale anche a fronte del fatto che sul restante numero elevato di assicurati registriamo una forbice di sconto fino al 3,5%". E il segretario generale Pietro Giordano suggerisce una altenativa: "Una buona parte degli assicurati che hanno causato un incidente potrebbero valutare la possibilità di rimborsare alla compagnia di assicurazione l'importo di quanto liquidato e non incorrere né al malus né al relativo aumento tariffario".

Se in un incidente stradale si è responsabili di un danno di lieve entità, infatti si può evitare lo scatto del "malus" rimborsando alla Compagnia quanto pagato al danneggiato per non perdere la classe di merito e dunque salire di classe e beneficiare delle riduzioni del premio secondo il principio del "bonus", come noto a patto di non provocare incidenti per i successivi due anni. Come? Se è la compagnia ad aver pagato il sinistro, è ad essa che ci si dovrà rivolgere per il rimborso. Se invece l'incidente è stato liquidato con l'indennizzo diretto, si dovrà rimborsare la CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici, è la società pubblica incaricata di gestire questi sinistri) tramite apposita domanda da inviare alla "Stanza di compensazione" (qui il modulo) che si può stilare con l'assistenza della propria compagnia e presentare via Internet, posta o fax (i contatti sono: CONSAP Spa, Servizio Stanza di compensazione, via Yser 14, 00198 Roma; Telefono: 06.85796.530; Fax: 06.85796546/547; e-mail: rimborsistanza@consap.it; Sito internet: www.consap.it). La compagnia assicurativa a cui si è legati, una volta avvenuto il rimborso, procederà ad aggiornare il contratto.

Scopri tutto sulle assicurazioni.

Autore:

Tag: Attualità , assicurazioni


Top