dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 novembre 2006

Una Touareg e un Boeing 747...

Una Touareg e un Boeing 747...
Galleria fotografica - Una Touareg e un Boeing 747Galleria fotografica - Una Touareg e un Boeing 747
  • Una Touareg e un Boeing 747 - anteprima 1
  • Una Touareg e un Boeing 747 - anteprima 2
  • Una Touareg e un Boeing 747 - anteprima 3
  • Una Touareg e un Boeing 747 - anteprima 4

Cosa bisogna fare per dimostrare l'affidabilità di un motore automobilistico? Semplice! Fargli trainare un aereo, possibilmente bello grosso come una Boeing 747...

Un'idea così estrema ce l'ha avuta Volkswagen che per far parlare (e risollevare l'immagine) del sul V10 TDI, spesso criticato per problemi di affidabilità all'elettronica. Dunque hanno preso una Touareg, l'hanno guidata fino all'aereoporto di Dunsfold, a 40 miglia da Londra e... l'hanno agganciata ad un Jumbo. Ovviamente i tecnici Volkswagen hanno dovuto rinforzare il telaio e gli ammortizzatori della vettura, per sopportare ad una trazione cosi estrema. Rinforzi che hanno fatto schizzare il peso della Touareg dai 2.755 kg di serie a 7.030 kg, driver incluso.

Per quanto riguarda l'aereo, l'idea originale era quella di impiegare un 747-400 da 190 tonnellate, ma la difficile reperibilità dello stesso per scopi pubblicitari ha costretto Volkswagen ad affittare un 747 ex British Airways, costruito nel 1980 e fuori servizio da circa un anno. Un bisonte dei celi, capace di 500 posti a sedere, 11 toiletts, ma senza motori, poiché gli sono stati sottratti qualche mese fa per impiegarli nelle riprese di un film. Aeromobile che per quanto alleggerito, pesa comunque le sue belle 155 tonnellate.
Ebbene, in pista i 313 cavalli della Touareg, ma soprattutto i 750 Nm di coppia massima a 2000 giri, sono riusciti a spostare il 747 per ben 150 metri, dopo i quali i freni della Touareg, che precedeva a bassissima velocità, sono riusciti a fermare sia l'auto che la l'aereo.

Da aggiungere che la pista era bagnata, poiché pioveva e c'erano dunque anche problemi di motricità che hanno messo alla prova il sistema di trazione integrale Volkswagen.

Al termine della prova sono stati revisionati sia il motore che la trasmissione senza riscontrare alcun danno meccanico.

Iniziativa spettacolare non c'è che dire, ma forse poco convincente dal punto di vista pratico per chi vorrebbe davvero acquistare un Toureg V10 impiegandola tutti i giorni. Che ne dite?

Autore: Alessandro Lago

Tag: Curiosità , Volkswagen


Top