dalla Home

Mercato

pubblicato il 4 gennaio 2013

Fiat sale al 65,17% di Chrysler

Il Lingotto esercita la seconda tranche della call option sulla partecipazione del sindacato UAW in Chrysler Group

Fiat sale al 65,17% di Chrysler

Il Gruppo Fiat si appresta a salire al 65,17% del capitale di Chrysler esercitando la seconda tranche della call option sulla partecipazione della VEBA, la Voluntary Employee Beneficiary Association, il trust amministrato dal sindacato UAW per le prestazioni sanitarie in favore degli ex dipendenti di Chrysler. Lo ha comunicato oggi il Lingotto, per il quale l’importo netto da pagare per l’acquisto di questa seconda tranche della partecipazione di VEBA in Chrysler, pari al 3,3% del Gruppo di Auburn Hills, è di 198 milioni di dollari USA.

Lo scorso 3 luglio 2012 Fiat aveva esercitato l’opzione per l’acquisto di una prima tranche della partecipazione del VEBA in Chrysler, tranche corrispondente a circa il 3,3% del capitale di Chrysler. Il 26 settembre 2012 Fiat ha chiesto conferma dinanzi alla Chanchery Court del Delaware del prezzo da pagare per tale partecipazione e una decisione da parte della Corte è attesa nei prossimi mesi. A seguito del perfezionamento di entrambi gli acquisti, Fiat deterrà il 65,17% del capitale di Chrysler. Entro il 2016", come già annunciato da tempo, il Gruppo Fiat dovrebbe arrivare al 100% di Chrysler.

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , torino , usa


Top