dalla Home

Mercato

pubblicato il 3 gennaio 2013

Immatricolazioni: Fiat non piange in Italia e festeggia in Brasile e USA

Il costruttore italiano vende all'estero con punte da record anche nella produzione

Immatricolazioni: Fiat non piange in Italia e festeggia in Brasile e USA
Galleria fotografica - Fiat UnoGalleria fotografica - Fiat Uno
  • Fiat Uno - anteprima 1
  • Fiat Uno - anteprima 2
  • Fiat Uno - anteprima 3
  • Fiat Uno - anteprima 4
  • Fiat Uno - anteprima 5
  • Fiat Uno - anteprima 6

Il Gruppo Fiat chiude il 2012 con particolare soddisfazione. Se infatti il mercato italiano ha segnato quest'anno un -19,9%, il brand nazionale si è mantenuto nella media (-19,51%) e all'estero ha incassato risultati che contribuiranno a fare del bilancio annuo un "buon" bilancio. Parliamo dell'America. Al Centro-Nord la Fiat 500 ha trovato il suo riscatto e, anche grazie alla massiccia campagna pubblicitaria con Jennifer Lopez come protagonista, ha superato le 50.000 unità vendute tra Stati Uniti, Canada e Messico. Al Sud il marchio italiano da solo ha battuto i propri record di produzione e vendite con più di 838 mila unità immatricolate in Brasile.

IL GRUPPO FIAT NEGLI USA
In dettaglio le vendite del marchio Fiat negli USA sono aumentate a dicembre del 59% (grazie a 3.707 unità vendute) e nell'intero 2012 la 500 ha fatto registrare un +121% su base annua con 43.772 unità consegnate contro le 19.769 dei dieci mesi del 2011. E se negli USA anche gli altri marchi del Gruppo che controlla Chrysler sono andati bene (Dodge +16%; Ram Truck +17%; Chrysler +39%; Jeep +13%), in America latina è andata ancora meglio.

DOPPIO RECORD IN BRASILE
In Brasile Fiat è ancora al primo posto nel mercato dell'auto per l'11esimo anno ed ha registrato nel 2012 il suo record storico di produzione e vendite. Le auto ed i veicoli commerciali leggeri prodotti nell'anno sono stati 759 mila (+12,5%) e le auto ed i veicoli commerciali leggeri immatricolati sono stati 838.219 (+11,1%; 754.276 unità vendute). Si tratta del 10,2% in più rispetto al record di vendite già stabilito dal Gruppo nel 2010 con 760.495 unità. La quota di mercato è così salita dal 23,1% al 22%. "Questo è il nostro miglior anno in 36 di presenza in Brasile perché siamo stati attenti nell’identificare la ripresa del mercato e pronti ad accelerare la produzione nel momento giusto conquistando posizioni e market share", ha detto Cledorvino Belini, presidente della Fiat/Chrysler per l’America Latina. La Fiat più venduta si è confermata la Uno, con 255.149 unità, seguita dalla Strada (117.464 unità).

Autore:

Tag: Mercato , Fiat


Top