dalla Home

Motorsport

pubblicato il 3 gennaio 2013

Dakar 2013, al via la quinta edizione tra Perù, Argentina e Cile

Dal 5 al 20 gennaio 8.000 durissimi chilometri da attraversare per i maratoneti della corsa più impegnativa che c'è

Dakar 2013, al via la quinta edizione tra Perù, Argentina e Cile

Deserti, pietraie e valichi di montagna per due settimane di fila. E' il terribile e insieme affascinante compito che si apprestano ad affrontare i 745 piloti, navigatori e meccanici (questi ultimi a bordo dei camion) in partenza per la Dakar, dal 1979 la corsa più dura dell'anno che in questa edizione 2013 si disputa per la quinta volta in Sudamerica. Dal 5 al 20 gennaio moto, quad, auto e camion dovranno affrontare un percorso di oltre 8.000 km attraverso Perù, Argentina e Cile, con partenza da Lima e arrivo a Santiago. L'edizione di quest'anno, che potete seguire tappa dopo tappa su OmniCorse.it, vede favoriti nella categoria auto i veterani della maratona di inizio anno.

A cominciare dagli ex vincitori Carlos Sainz e Nasser Al Attiyah, che dopo il ritiro di Volkswagen dello scorso anno prenderanno il via su due buggy del Qatar Red Bull Rally Team. Non mancherà la partenza neanche quest'anno il vincitore 2012 Stephane Peterhansel, punta di diamante del dream team schierato dal X-Raid e vincitore dell'ultima edizione a bordo della Mini All 4 Racing, la stessa vettura affidata agli esperti Nani Roma, Krzysztof Holowczyc e Leonid Novitskiy, che hanno pari ambizioni di vittoria. L'Italia è invece ben rappresentata dalla "famiglia Cinotto", tutti a bordo di Nissan Patrol: papà Michele, rallista di caratura mondiale negli anni '80, farà coppia con Fulvio Zini, mentre i figli Pietro e Carlo saranno al via navigati rispettivamente da Maurizio Dominella e Marco Arnoletti. Tra i partenti anche l'ingegnere Gianpaolo Bedin (ex Osella e Minardi in F1) a bordo di un buggy insieme al navigatore Mauro Esteban Lipez. L'impresa non spaventa neanche l'argentino Francisco Claudio Regunaschi, che sarebbe uno dei tanti amatori nomi sulla lista dei partenti se la carta di identità del pilota in questione, alla terza partecipazione, non recitasse anni 73.

Autore:

Tag: Motorsport , dakar , gare


Top