dalla Home

Curiosità

pubblicato il 8 gennaio 2013

Le novità più interessanti del 2012

Dalla Panda alla Twizy, dalla F12berlinetta alla B-Max: vota tra le 10 vetture proposte la tua preferita

Le novità più interessanti del 2012
Galleria fotografica - Le novità più interessanti del 2012Galleria fotografica - Le novità più interessanti del 2012
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 1
  • Fiat Panda - anteprima 2
  • Ford B-Max   - anteprima 3
  • Mercedes Classe A - anteprima 4
  • Opel Ampera - anteprima 5
  • Range Rover - anteprima 6

Il 2012 si è appena concluso con la Fiat Panda che si è confermata l'auto più acquistata dagli italiani. OmniAuto.it, mentre guarda con fiducia al 2013 che si preannuncia ricco di novità per l'automobilista, vuole soffermarsi sull'anno appena passato per nominare le sue 10 novità più interessanti e sottoporle al giudizio di voi lettori. Non è stato facile selezionarne così poche e i modelli riportati di seguito ci sono sembrati meritevoli di essere citati per ragioni anche molto diverse tra loro. Vediamole una per una (in ordine alfabetico) e diamo a voi l'ultima parola:

1) Ferrari F12berlinetta. Nell'anno domini 2012 è la vettura che racchiude in sé lo stato dell'arte di quanto sono in grado di fare a Maranello, infatti con ben 740 CV è la Ferrari stradale più potente della storia. E pazienza se nel 2013 arriverà la nuova Enzo a offuscarne le indiscusse qualità…

2) Fiat Panda: dopo più di 30 anni è ancora questo storico modello, secondo in popolarità solo alla 500, a confermarsi il più apprezzato sul mercato italiano. Il lancio è stato preceduto da una contrapposizione tra il Lingotto e i sindacati asprissima, eppure nel 2012 il nostro paese ne ha assorbito oltre 120.000 unità grazie al lancio della terza generazione che di recente si è allargata con l'arrivo della 4x4. Insomma, tra tante incertezze la Panda rimane uno dei capisaldi dell'industria automobilistica italiana.

3) Ford B-Max. "Less is more", diceva il grande architetto Ludwig Mies van der Rohe e nel caso della mpv dell'Ovale Blu quello che manca è il montante centrale, una soluzione che per esigenze di sicurezza negli impatti non si vedeva dai tempi della Lancia Appia. I tecnici Ford hanno invece trovato la quadratura del cerchio con un sistema inedito: salire e scendere dai sedili posteriori è più facile e le mamme ringraziano…

4) Mercedes Classe A, ovvero il coraggio di cambiare. Sulle prime l'intenzione di Stoccarda di abbandonare un segmento in cui si era ritagliata un certo successo per debuttare nel combattuto segmento C poteva sembrare un azzardo, eppure ancora una volta, se mai ce ne fosse stato bisogno, i tedeschi hanno dimostrato di saper primeggiare realizzando una vettura che unanimemente o quasi piace molto, è divertente e anche risparmiosa con le piccole motorizzazioni turbodiesel realizzate insieme ai partner di Renault.

5) Opel Ampera e Chevrolet Volt. Le citiamo insieme perché sono praticamente identiche e perché insieme hanno vinto il titolo di Auto dell'Anno 2012. Dopo la Nissan Leaf nel 2011, la palma di vettura dell'anno alla coppia ad autonomia estesa di General Motors conferma che l'auto elettrica è una realtà che convince. Vedremo come nel 2013 il nuovo parlamento e il nuovo esecutivo vorranno incentivarla.

6) Range Rover. Se la fortunata Evoque, bella ma troppo stradale, aveva fatto pensare a qualcuno che il fascino delle Land Rover regine del fuoristrada potesse tramontare, la nuova ammiraglia è riuscita a fugare ogni dubbio. Sa andare ovunque, come prima e più di prima.

7) Renault Twizy. Dopo tutto è un quadriciclo elettrico, almeno per il Codice della Strada, eppure l'ultimo tentativo di un grande costruttore di inventarsi un nuovo concetto ha incontrato curiosità e anche tanti consensi. Probabilmente costa ancora un po' troppo, però se la guidi te ne innamori. Lode al coraggio che hanno avuto a Boulogne, ché di questi tempi non è facile averne…

8) Subaru BRZ. Gemella della Toyota GT86, la ricorderemo anche se è destinata ad un pubblico di nicchia la citiamo perché ci ha riportato all'epoca felice delle coupé veloci ma accessibili, con poca elettronica, tanto divertimento e il giusto ammontare di cavalli perché sia alla portata di tutti.

9) Toyota Yaris Hybrid. Va bene, costicchia, però l'abbinamento tra l'eccellente Yaris III e il modulo ibrido la rende irresistibile e pochissimo assetata anche nel più duro traffico cittadino. Dopo aver lanciato la rivoluzione con la Prius, il colosso di Nagoya prende un modello "normale" e lo fa diventare ibrido. Verrà seguita dalla Auris Wagon, la prima ibrida con carrozzeria familiare.

10) Volkswagen Golf, la certezza. Sette generazioni dopo l'auto più venduta in Europa è ancora un riferimento e quella nata nel 2012 non è da meno sebbene in molti l'abbiamo criticata per la linea tradizionale.

169 voti Sondaggio

Vota la novità 2012

Volkswagen Golf

Volkswagen Golf

  
5%
Toyota Yaris Hybrid

Toyota Yaris Hybrid

  
10%
Subaru BRZ

Subaru BRZ

  
11%
 Renault Twizy

Renault Twizy

  
5%
 Range Rover

Range Rover

  
2%
Opel Ampera e Chevrolet Volt

Opel Ampera e Chevrolet Volt

  
4%
 Mercedes Classe A

Mercedes Classe A

  
15%
Ford B-Max

Ford B-Max

  
5%
Fiat Panda

Fiat Panda

  
12%
Ferrari F12berlinetta

Ferrari F12berlinetta

  
26%

 

Autore:

Tag: Curiosità , auto europee , auto italiane


Top