dalla Home

Curiosità

pubblicato il 21 novembre 2006

Tante Mini con un grande cuore...

Tante Mini con un grande cuore...
Galleria fotografica - Tante Mini con un grande cuoreGalleria fotografica - Tante Mini con un grande cuore
  • Tante Mini con un grande cuore - anteprima 1
  • Tante Mini con un grande cuore - anteprima 2
  • Tante Mini con un grande cuore - anteprima 3

"The Italian Job" non è solo una pellicola con Michael Caine del 1969 cui è seguito nel 2003 un remake di successo con Mark Wahlberg, Edward Norton, Charlize Theron e Donald Sutherland.

E' anche un'associazione internazionale, con base in Gran Bretagna, che è nata nel 1990 fra i possessori di Mini e che ha lo scopo di raccogliere fondi da destinare ad associazioni che operino in favore dell'infanzia.

Al cinema le Mini venivano utilizzate per derubare le banche. Adesso i possessori della simpatica utilitaria inglese si riscattano, restituendo il "maltolto" in favore dei più piccoli. E non è finzione.

Così si è conclusa il 5 novembre l'annuale competizione organizzata da Italian Job che ha visto partecipare più di 70 Mini d'epoca e moderne per raccogliere fondi a favore di NCH, associazione benefica a favore dell'infanzia.

L'edizione 2006 è partita dall'Hotel Holiday Inn di Venezia ed ha toccato Stresa, il Lingotto di Torino dove le Mini hanno potuto girare sul circuito di prova sul tetto, l'autodromo di Adria, Digione, Reims, prima della conclusione prevista a Brighton.

La manifestazione era aperta a tutti i possessori di Mini, e sul sito www.italianjob.com è possibile trovare tutte le informazioni e i moduli di adesione per partecipare alla prossima edizione.

I fondi finora raccolti sono stati oltre 2.759.000 Euro. Davvero una bella iniziativa!

Autore:

Tag: Curiosità , Mini


Top