dalla Home

Accessori

pubblicato il 12 dicembre 2012

Ford MyKey, funziona perché...

Il parere dello psicologo sulla chiave che limita alcune funzioni della vettura

Ford MyKey, funziona perché...
Galleria fotografica - Ford MyKeyGalleria fotografica - Ford MyKey
  • Ford MyKey - anteprima 1
  • Ford MyKey - anteprima 2
  • Ford MyKey - anteprima 3
  • Ford MyKey - anteprima 4
  • Ford MyKey - anteprima 5
  • Ford MyKey - anteprima 6

La Ford MyKey è una vera e propria "chiave da guardia". Si tratta di una chiave di avviamento disponibile come optional che viene letta dal veicolo e che permette ai genitori (ma anche ai gestori di flotte aziendali) di configurare alcune caratteristiche dell'auto che riguardano la sicurezza, come la velocità massima o il volume dello stereo e può escludere la disattivazione delle tecnologie di sicurezza e di assistenza alla guida. Funziona? Sì, secondo il professor Cris Burgess, psicologo, docente all’Università di Exeter e consulente del governo inglese.

COSA FA
La Ford MyKey, che ha debuttato sulla nuova Fiesta, sarà disponibile su tutta la gamma europea entro il 2015. I parametri configurabili attraverso la MyKey sono: impianto audio completamente disabilitato se le cinture di sicurezza non sono allacciate; avvisi acustici al superamento di velocità preimpostate tra i 70 e i 140 km/h, per segnalare al guidatore che si sta viaggiando a velocità superiori; impossibilità di disattivare l’avviso di cintura di sicurezza non agganciata; l’accensione in anticipo della spia della riserva, per ridurre la possibilità che l’auto esaurisca il carburante; impossibilità di disabilitare le tecnologie di sicurezza e assistenza alla guida, come l’ESP e l’Active City Stop.

EFFETTO PSICOLOGICO
Per il professor Burgess la MyKey può aiutare i guidatori più giovani a resistere alla pressione di altri passeggeri che potrebbero invogliarli ad assumere stili di guida e comportamenti più rischiosi. Rifiutarsi di eccedere con la velocità, o disattivare le tecnologie di sicurezza per compiere manovre pericolose, è infatti psicologicamente più semplice, grazie alla possibilità di attribuire l’impossibilità di compiere queste azioni a causa dalla presenza del MyKey. Secondo i dati diffusi dal Dipartimento dei Trasporti inglese, il 27% dei guidatori maschi tra i 17 e i 19 anni, è coinvolto in incidenti e collisioni nel traffico nel primo anno successivamente al conseguimento della patente. "E’ un problema che deve essere senza dubbio affrontato", sottolinea Burgess. "La ricerca ha portato a inquadrare alcuni elementi che caratterizzano un elevato numero di incidenti che coinvolgono i giovani guidatori. La distrazione causata dai telefoni o dai sistemi di intrattenimento, e l’elevata velocità, sono tra le cause più frequenti di incidenti. Il MyKey è indirizzato proprio verso la rimozione di questi elementi di rischio. I guidatori più giovani potrebbero cedere alla tentazione di guidare in modo meno sicuro a causa dell’influenza di amici o altre persone a bordo" ha spiegato Burgess, ma "MyKey può efficacemente rimuovere questa pressione psicologica semplicemente grazie alla sua presenza. I guidatori possono infatti attribuire al MyKey l’impossibilità di guidare in modo più rischioso".

Autore: Redazione

Tag: Accessori , Ford


Top