dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 11 dicembre 2012

Fiat multata per pubblicità ingannevole sulla benzina a 1 euro

200.000 euro di sanzione dall'Agcm per la promozione lanciata la scorsa estate insieme a IP

Fiat multata per pubblicità ingannevole sulla benzina a 1 euro

La campagna pubblicitaria diesel e benzina a 1 euro al litro fino al 2015 lanciata la scorsa estate da Fiat con il claim "Oggi Fiat blocca il prezzo del carburante a 1 euro al litro per 3 anni" costituisce pubblicità ingannevole. E' quanto ha stabilito l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, giudicando gli spot TV, radiofonici e Internet "una pratica commerciale scorretta ai sensi degli articoli 20, 21 e 22 del Codice del Consumo" e quindi ha irrogato a Fiat Group una sanzione di 200.000 euro.

Secondo l'authority, Fiat ha omesso di indicare in modo chiaro che l’acquisto di una autovettura nuova Fiat dava la possibilità di acquistare a 1 euro per 3 anni nei distributori IP attraverso una carta solo una quantità limitata di carburante variabile a seconda del modello acquistato e che dall'offerta erano escluse le vetture bifuel. Si legge nel bollettino dell'Agcm: "Il professionista si è avvalso di diversi mezzi di comunicazione per indurre il consumatore a ritenere – contrariamente al vero – che, attraverso la fuel card, nei successivi tre anni lo stesso avrebbe potuto acquistare tutto il proprio fabbisogno di carburante al prezzo di 1 euro al litro. In realtà, l’offerta non riguarda le autovetture bi-fuel e prevede, per le altre tipologie di alimentazione, un quantitativo massimo di litri acquistabile alle condizioni pubblicizzate, diverso a seconda del modello di autovettura".

Autore:

Tag: Attualità , Fiat , spot pubblicitari , promozioni , carburanti


Top