dalla Home

Curiosità

pubblicato il 6 dicembre 2012

Fiat-Nissan: negli USA è guerra sullo stile

Accusata di produrre un’elettrica "brutta" come la Leaf, la Casa nipponica ribatte additando le forme "controverse" della Doblò

Fiat-Nissan: negli USA è guerra sullo stile

Negli Stati Uniti Fiat e Nissan si stanno vicendevolmente accusando di produrre automobili brutte. La polemica è stata innescata alcuni giorni fa da una dichiarazione di Matt Davis, responsabile marketing prodotto di Fiat per il Nord America, che intervistato da Bloomberg sulla Fiat 500e ha fatto un confronto estetico con la Nissan Leaf. Riferendosi all’elettrica giapponese Davis ha detto: “Siamo onesti, la bruttezza è probabilmente una delle peggiori forme di inquinamento”, aggiungendo poi che “La Fiat 500e dimostra come non sia necessario rinunciare alla bellezza per proporre un’auto elettrica”.

A questa prima provocazione ha risposto Simon Sproule, Global Marketing Communications di Nissan, che ribattuto sulle pagine di Autmomotive News: “Ammettiamolo, la Fiat stessa non ha disdegnato uno stile controverso”. Il responsabile della Casa giapponese ha così chiuso la questione: “Molti potrebbero descrivere diversi loro prodotti come inquinamento visivo. Esaminate attentamente la Fiat Doblò”. Un non meglio precisato portavoce torinese di Fiat, contattato da Automotive News in merito alla “querelle” estetica, ha preferito non fare commenti. A questo punto non resta che attendere il giudizio del pubblico americano sulle due auto a batteria, tenuto conto che la Leaf non riuscirà a raggiungere l’obiettivo prefissato delle 20.000 unità annue e che la 500e sarà venduta in perdita.

Autore:

Tag: Curiosità , car design , auto elettrica , dall'estero , usa


Top