dalla Home

Motorsport

pubblicato il 3 dicembre 2012

Roma si candida ad ospitare la Formula E

Le monoposto elettriche del nuovo Mondiale FIA si sfideranno nel 2014 in un circuito cittadino che ricalcherà l'antico "Terme di Caracalla"

Una tappa della Formula E, il nuovo campionato mondiale FIA per monoposto elettriche, si correrà a Roma. L'annuncio è stato dato in Campidoglio dal sindaco della Capitale Gianni Alemanno in una conferenza stampa congiunta con Jean Todt, presidente FIA, Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI, Lucas Di Grassi, test driver Formula E e Alejandro Agag, CEO del promoter Formula E Holdings. Il Mondiale "ecologico", che ha già ricevuto l'adesione di Rio de Janeiro, si articolerà su dieci Gran Premi su circuiti cittadini, di cui cinque in Europa. Le gare si disputeranno al sabato e a chi prevede le polemiche sorte quando si parlò di un Gran Premio di Formula 1 a Roma, Agag risponde che l'iniziativa "non avra'  nessuno costo per la citta' ".

Il tracciato dovrebbe ricalcare quello del circuito delle Terme di Caracalla su cui si disputò il GP di Roma tra il '47 e il '51 e dove la Ferrari ottenne la prima vittoria della sua storia con Franco Cortese su Ferrari 125 S. Su queste strade il test driver brasiliano Lucas di Grassi ha effettuato ieri qualche tornata dimostrativa su un prototipo che ha prestazioni simili a quelle che verranno impiegate: un’accelerazione da 0 a 100 km/h di 2"4 e una velocità massima di 220 km/h.

Autore:

Tag: Motorsport , auto elettrica , roma , gare


Top