dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 29 novembre 2012

Nuova Porsche Cayman al Salone di Los Angeles 2012

Con il 2.7 litri a iniezione diretta da 275 CV ha una velocità di punta di 266 km/h. In Europa arriva il 2 marzo 2013

Nuova Porsche Cayman al Salone di Los Angeles 2012
Galleria fotografica - Nuova Porsche CaymanGalleria fotografica - Nuova Porsche Cayman
  • Nuova Porsche Cayman - anteprima 1
  • Nuova Porsche Cayman - anteprima 2
  • Nuova Porsche Cayman - anteprima 3
  • Nuova Porsche Cayman - anteprima 4
  • Nuova Porsche Cayman - anteprima 5
  • Nuova Porsche Cayman - anteprima 6

Porsche ha scelto lo scenario del Salone di Los Angeles per il debutto della terza serie della Cayman, la sportiva di accesso alla gamma delle coupé di Stoccarda. Debutto atteso dopo che, a marzo, era stata lanciata la nuova Boxster, ovvero la spider su cui è basata la Cayman. Nessuna sorpresa dunque nel constatare come la versione chiusa della vettura riprenda fin dove è possibile le forme della spider, dal frontale con le due grandi prese d’aria sotto i gruppi ottici fino alle grandi aperture dietro le porte, realizzate al fine di convogliare aria verso il motore. Rispetto alla generazione precedente, la nuova Cayman introduce una serie di innovazioni tecniche che accompagnano quelle estetiche.

PRIMA DI TUTTO LE PRESTAZIONI
Se le dimensioni di ingombro rimangono sostanzialmente invariate, con la lunghezza di 4 metri e 38 centimetri cresciuta di 3,5 centimetri, ben diverso è il discorso per quanto riguarda l’appoggio a terra. Infatti il passo è più ampio di 6 centimetri (2 metri e 475 millimetri) e la carreggiata anteriore cresce di 36 millimetri (1 metro e 526 millimetri), a tutto vantaggio della stabilità e della tenuta di strada. Inoltre sul fronte dei motori, sempre a sei cilindri boxer, quello base non è più il 2.9 litri con 265 CV bensì il 2.7 litri a iniezione diretta con 275 CV a 7.400 giri/min, che consente una velocità di punta di 266 km/h e uno scatto da 0 a 100 orari in 5,7 secondi, che diventano 5,4 se la vettura è dotata del cambio a doppia frizione PDK e del pacchetto Sport Plus. Il 3.4 litri della Cayman S invece ora dispone di 5 CV in più che sulla generazione precedente, erogando 325 CV a 7.400 giri: 283 km/h, 0-100 in 5,0 o 4,7 secondi.

ARRIVA IL 2 MARZO 2013
Di serie entrambe le versioni della biposto con motore posteriore-centrale sono equipaggiate di cambio manuale a sei rapporti: come optional c’è il doppia frizione PDK a sette marce. Novità anche nelle ruote, con cerchi che crescono di diametro di 1 pollice (2,54 centimetri) e sono da 18” sulla 2.7 e da 19” sulla 3.4. Sul bordo del cofano posteriore c’è il consueto spoiler a regolazione automatica, più alto e più inclinato di quello della Boxster. La dotazione di sicurezza prevede airbag frontali a due stadi oltre agli airbag laterali e per la testa. Standard anche il sistema di controllo della stabilità, il PSM, Porsche System Management. Fra gli optional debutta invece il cruise control adattivo, capace di mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che sta davanti e arriva anche il sistema di accesso e messa in moto senza chiave. Il lancio sui mercati europei è programmato, con precisione tutta tedesca, per il 2 marzo 2013.

Autore: Luigi Massari

Tag: Anticipazioni , Porsche , los angeles


Top