dalla Home

Test

pubblicato il 28 novembre 2012

Dossier Ford EcoBoost

Ford Fiesta restyling 1.0 EcoBoost 125 CV, una piccola che va alla grande

Il mille a benzina convince per prestazioni e morbidezza, con consumi mai proibitivi. Si guida con piacere e, ora, con più tecnologia

Galleria fotografica - Ford Fiesta restylingGalleria fotografica - Ford Fiesta restyling
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 1
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 2
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 3
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 4
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 5
  • Ford Fiesta restyling - anteprima 6

Auto che vende non si cambia. O meglio, si cambia poco per continuare a vendere. Dopo quattro anni dalla nascita la Ford Fiesta si sottopone a un restyling estetico allineato al linguaggio stilistico introdotto nel 2011 dal prototipo Evos e monta sotto il cofano il nuovo motore 1.0 EcoBoost, un tre cilindri turbo a benzina da 125 CV che ha debuttato sulla Focus - provata di recente con la carrozzeria station wagon - e disponibile nel nostro Paese anche nella variante da 100 CV. L’utilitaria che è stabilmente al vertice della classifica delle vendite sia in Europa che in Italia arriva sul mercato a gennaio 2013 e, secondo le previsioni di marketing, sarà scelta da 4 clienti su 10 proprio con la motorizzazione che abbiamo guidato. Il listino della nuova Fiesta sarà diffuso il 3 dicembre e alla Ford assicurano che i prezzi saranno allineati a quelli del modello uscente.

UNA SOMIGLIANZA "COMODA"
Il biglietto da visita del restyling esterno della Fiesta è la grande bocca ispirata alle Aston Martin, che rende il frontale più affilato proseguendo le linee allungate dei proiettori anteriori, ora dotati di luci diurne a Led. Anche i fari posteriori sono stati leggermente rivisti nelle forme, così come gli interni non sono stati rivoluzionati. Uno degli interventi ha riguardato la scelta del materiale laccato che riveste la plancia, mentre i tasti sulla console centrale hanno un diverso layout, ripreso dalla Focus, al pari del computer di bordo visualizzato sullo schermo centrale. Lo schermo del navigatore, invece, è alloggiato seul montante anteriore, alla sinistra del conducente. La disposizione dei comandi, comunque, potrebbe essere migliore in termini di facilità di utilizzo. Lo spazio per le persone e i bagagli, invece, resta tra i più ampi della categoria e la qualità percepita a bordo è elevata.

PICCOLO MOTORE A CHI?
Un bel sedile ergonomico è quello che ci accoglie prima di avviare il piccolo EcoBoost con il pulsante “start” sulla plancia: è il preludio alla posizione di guida dove tutto è al posto giusto, a cominciare dai comandi “principali”. Ci riferiamo a sterzo, cambio e freni, che assieme alle sospensioni esaltano la guida senza sacrificare il comfort, come da tradizione Ford. E’ un piacere affrontare le curve così come spostarsi in città o viaggiare in autostrada, perché il motore a iniezione diretta a 3 cilindri dimostra in ogni situazione di avere un gran fiato. L’elasticità, in particolare, permette di tenere bassi i giri con le marce lunghe inserite, con una riserva di spinta sempre disponibile alla semplice pressione dell’acceleratore. Anche la silenziosità non fa difetto al nuovo propulsore, mentre il consumo medio alla fine del nostro test è stato di 7,0 l/100 km, ovvero più di 14 km/l.

NUOVO VOLTO, STESSI PREZZI
Secondo il costruttore, i prezzi della Ford Fiesta restyling non subiranno rialzi significativi rispetto all’attuale listino, compreso in una forbice che va dagli 11.750 euro ai 17.000 euro. Gli allestimenti disponibili per la nuova utilitaria dell’Ovale Blu sono due, chiamati “Fiesta” e “Titanium”. Con il cambiamento di look debuttano anche tecnologie come il sistema Ford Sync con connettività Bluetooth e USB, comandi vocali di ultima generazione e la funzione Emergency Assistance, che in caso di incidente telefona automaticamente al 112, segnalando l’accaduto e comunicando la posizione dell’auto tramite il GPS di bordo. Sul fronte sicurezza attiva e passiva la dotazione prevede 7 airbag, l’Active City Stop, che frena automaticamente per evitare (fino a 15 km/h) o ridurre (fino a 30 km/h) l’entità degli incidenti nel traffico cittadino. Per la prima volta in Europa la Ford Fiesta restyling offre anche il sistema Ford MyKey, una sorta di chiave programmabile per limitare la velocità massima, il volume dell’impianto audio e impedire che vengano disattivati i sistemi elettronici di sicurezza. Magari prima che i genitori affidino l’auto ai propri figli. Fra le altre dotazioni sono presenti l’assistente alle partenze in salita, la telecamera posteriore, e l’accesso all’abitacolo KeyFree.

Scheda Versione

Ford Fiesta 5 porte
Nome
Fiesta 5 porte
Anno
2013
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Ford , auto americane


Listino Ford Fiesta

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.0 80cv Plus anteriore benzina 80 1.0 5 € 13.500

LISTINO

1.2 82CV Plus anteriore benzina 82 1.2 5 € 13.500

LISTINO

1.2 60CV Business anteriore benzina 60 1.2 5 € 14.250

LISTINO

1.0 Ecoboost 100CV Plus anteriore benzina 100 1 5 € 14.250

LISTINO

1.0 80cv Business anteriore benzina 80 1.0 5 € 15.000

LISTINO

1.0 80cv Titanium anteriore benzina 80 1.0 5 € 15.000

LISTINO

1.2 82CV Titanium anteriore benzina 82 1.2 5 € 15.000

LISTINO

1.4 96/92CV GPL Plus anteriore GPL 92 1.4 5 € 15.000

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top