dalla Home

Home » Argomenti » Flotte aziendali

pubblicato il 23 novembre 2012

Auto aziendali: tra sicurezza, innovazione e crisi

Ieri si è tenuta a Roma l'ultima tappa del roadshow di ARVAL sulla gestione delle flotte ed il loro futuro

Auto aziendali: tra sicurezza, innovazione e crisi

Nell'attuale contesto macroeconomico la gestione delle auto aziendali è diventata sempre più complessa. "Sostenibilità e Innovazione, sfide possibili nell'attuale contesto economico?" è la domanda attorno a cui ha ruotato il workshop che ieri si è tenuto a Roma, presso Palazzo Farnese, promosso dal centro studi interno ad ARVAL sulla mobilità aziendale: il Corporate Vehicle Observatory (CVO). Il suo compito, essendo una postazione di monitoraggio permanente sui veicoli aziendali, è quello di osservare e analizzare gli aspetti giuridici, fiscali, regolamentari e tecnici del settore. Tuttavia l'Osservatorio - operativo in Francia dal 2003, in Italia dal 2005 ed ora anche in 14 altri paesi - ha affrontato e misurato a più riprese negli anni i continui cambiamenti del settore: i numeri, i dati, le statistiche sugli indici di fiducia, le pratiche più diffuse nel mondo dei veicoli aziendali, i trend principali legati all’impresa, al parco auto, ai driver.

Con i suoi workshop il CVO è diventato così propositivo, con l'obiettivo non più solo misurare, ma anche di fornire gli strumenti utili ad addetti ai lavori, aziende e stampa. Durante l'evento, a cui ha collaborato anche il professor Fabio Orecchini del Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile della Sapienza Università di Roma, Gregoire Chovè, nuovo Direttore Generale di ARVAL Italia, ed Andrea Solari, Direttore CVO Italia, hanno parlato di sicurezza stradale, problemi ambientali e aspettative tecnologiche. "La sfida 'possibile' è quella di continuare ad innovare e rendere competitive e sostenibili le flotte aziendali, seppur in un contesto congiunturale difficile", è la conclusione di ARVAL Italia, che già leader vuole confermarsi trend setter del mercato. La giornata di ieri è stata infatti anche l'occasione per il conferimento del MERIT AWARD ad ARVAL da parte di SGS - ente leader in ispezioni, verifiche, test e certificazione - a simboleggiare il percorso di eccellenza avviato con il sistema di certificazione integrato qualità, ambiente e sicurezza e certificato secondo le norme ISO 9001:2008, ISO 14001:2004 e OHSAS 18001:2007.

Autore:

Tag: Attualità , flotte aziendali


Top