dalla Home

Test

pubblicato il 16 novembre 2012

Nuova Seat Leon, bella dinamica

Assetto e comfort acustico di livello superiore sono nel suo DNA, e con i fari full LED opzionali sembra una concept

Nuova Seat Leon, bella dinamica
Galleria fotografica - Nuova Seat LeonGalleria fotografica - Nuova Seat Leon
  • Nuova Seat Leon - anteprima 1
  • Nuova Seat Leon - anteprima 2
  • Nuova Seat Leon - anteprima 3
  • Nuova Seat Leon - anteprima 4
  • Nuova Seat Leon - anteprima 5
  • Nuova Seat Leon - anteprima 6

Leon uguale MQB uguale Golf. Non si tratta di un’improbabile formula matematica, ma della realtà tecnica che sottintende il progetto della nuova Seat Leon. La compatta spagnola condivide infatti con la nuova Golf (e l’Audi A3) la piattaforma modulare MQB del Gruppo Volkswagen e propone molte delle dotazioni della cugina tedesca per sfidare a viso aperto un segmento C sempre più competitivo. Dietro ad un design aggressivo da 5 porte sportiveggiante la nuova Seat Leon nasconde una lunghezza ridotta di 5 cm (4,24 m) e un passo maggiorato di quasi 6 cm (2,63 m) rispetto alla serie precedente. Già questo promette nuovi livelli di abitabilità, mentre i motori TSI e TDI di ultima generazione rappresentano una sorta di rassicurante marchio di fabbrica in fatto di consumi ed efficienza. E dietro all’angolo ci sono altre due varianti di carrozzeria, che nel corso del 2013 daranno vita alle inedite Leon SC (3 porte) e Leon ST (wagon). Fedele ad una tradizione che le ha assicurato il successo di pubblico nelle due precedenti generazioni, anche la nuova Leon si presenta sul mercato Italiano con prezzi competitivi: il listino parte infatti dai 17.370 euro della 1.2 TSI 86 CV Reference. Per capire davvero com’è e come va la nuova Seat Leon siamo andati a Malaga, nel sud della Spagna, lungo le strade della sua terra natia.

STIL NUOVO E LINEARE
La Casa di Martorell ha da tempo salutato il design tondeggiante della vecchia Leon e si vede! Sulla nuova Leon prevalgono difatti quelle linee tese, un po’ spigolose e grintose che caratterizzano Ibiza, nuova Toledo e ancor prima le concept IBE, IBL e IBX. Questo significa un frontale “tagliente” dove spicca il logo Seat ristilizzato e i fari che per la prima volta su di una segmento C possono essere full LED. Si tratta di un primato non da poco che la proietta di diritto nel futuro dell'automobile, quasi come un'Audi di Spagna. Le forme in stile Ibiza della nuova Seat Leon sono qui semplificate, quasi minimaliste, ma l’aspetto d’insieme è apprezzabile, soprattutto nella vista di tre quarti anteriore. Anche la fiancata è pulita e lineare, ma ci è parsa meno originale rispetto alla seconda serie della Leon disegnata da De Silva. Solo ruote di diametro generoso, dai 16 pollici in su , aiutano a sottolinearne l'ispirazione dinamica. Ormai immancabile è anche il logo posteriore, peraltro non troppo grande, che funge da maniglia per il portellone, incorniciato dai bei gruppi ottici cuneiformi (opzionali a LED).

ARREDO MINIMAL
Lo stesso spirito lineare e razionale (quasi minimal) lo si ritrova negli interni della nuova Seat Leon, dove spicca una larga console centrale che offre al guidatore un rapido e intuitivo accesso ai principali comandi di climatizzazione e infotainment. Sulla nostra Seat Leon 1.4 TSI Style era anche installato il ricco sistema multimediale Media System Plus con touchscreen da 5,8” e sensore di prossimità. I sedili sono “comodamente duri” e accolgono bene anche i passeggeri posteriori. Luminosità e visibilità esterna non mancano e anche il bagagliaio da 380/1.558 litri sembra soddisfare le necessità di carico di un’intera famiglia. Peccato che lo stile ultra dinamico della coda abbia imposto un portellone un po' corto che poggia su una soglia d'accesso piuttosto alta, tanto che il dislivello fra questa e il piano di carico risulta davvero profondo. La strumentazione a due quadranti è bella e chiaramente leggibile, come facile da utilizzare è il sistema operativo Easy Connect Seat. La plancia alterna materiali soffici a plastiche un po' più dure, come anche i pannelli porta, ma nell'insieme il risultato è più che apprezzabile.

SILENZIO A BORDO
La guida della nuova Seat Leon 1.4 TSI 140 CV Style si è dimostrata piacevole e appagante, grazie sia alla potenza sempre disponibile del 4 cilindri turbo che all'assetto neutro e sicuro. Pur non trattandosi di una motorizzazione particolarmente apprezzata in Italia, questa 1.4 risulta perfetta per gustarsi le doti dinamiche della Leon, che non sono poche. Nei curvoni autostradali o lungo le belle strade collinari dell'Andalusia la nuova Leon sa trasmettere al guidatore una netta sensazione di fiducia nel disegnare le traiettorie. Merito di uno sterzo preciso e “naturale” e soprattutto di una taratura delle sospensioni che dimostra grande equilibrio già in queste versioni con ponte torcente al retrotreno; facile immaginare una tenuta di strada e una dinamica ancor più appagante con il multilink delle motorizzazioni oltre i 150 CV. Oltre a questa sensazione di viaggiare sui binari c'è poi il piacevole aspetto della silenziosità di marcia, davvero ai massimi livelli. L'insonorizzazione e la forma di carrozzeria e specchietti contribuiscono ad annullare i fruscii aerodinamici, mentre i rumori di rotolamento sono ridotti al minimo. Il risultato è un comfort acustico di bordo che permette di conversare sottovoce anche a velocità autostradali. Nella nostra prova di quasi 200 km, senza particolare attenzione allo stile di guida economico, la Leon 1.4 TSI ha fatto segnare un consumo medio di 7,2 l/100 km.

21.630 EURO PER LA 1.4 TSI 122 CV FR
La Leon 1.4 TSI da noi testata non è al momento disponibile sul mercato italiano, ma la versione da 122 CV in allestimento FR ha un prezzo di listino che parte da 21.630 euro. Solo a fine 2013 arriverà anche in Italia la 1.4 TSI 140 CV con tecnologia ACT di disattivazione automatica dei cilindri. Nell'allestimento intermedio Style che abbiamo provato, quello di maggior successo da noi, sono già di serie alcuni equipaggiamenti importanti come il climatizzatore automatico bizona, i cerchi in lega da 16”, i fendinebbia con funzione cornering, il regolatore di velocità, 6 airbag e la radio CD con ingressi USB/Aux e vivavoce Bluetooth. Fino al 31 dicembre 2012 è poi previsto un bonus di prevendita di 1.200 euro per sostenere il lancio commerciale della nuova Toledo, attesa al week-end porte aperte il 19-20 gennaio 2013.

Scheda Versione

Seat Leon
Nome
Leon
Anno
2012
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Seat , auto europee


Listino Seat Leon

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.2 TSI Reference anteriore benzina 86 1.2 5 € 18.230

LISTINO

1.6 TDI CR 66kW Reference anteriore diesel 90 1.6 5 € 20.180

LISTINO

1.2 TSI Style anteriore benzina 105 1.2 5 € 20.700

LISTINO

1.2 TSI S&S Style anteriore benzina 110 1.2 5 € 20.950

LISTINO

1.4 TGI Start/Stop Reference anteriore benzina 110 1.4 5 € 21.260

LISTINO

1.6 TDI CR 90cv Style anteriore diesel 90 1.6 5 € 22.250

LISTINO

1.2 TSI DSG S&S Style anteriore benzina 105 1.2 5 € 22.280

LISTINO

1.2 TSI 110cv Connect anteriore benzina 110 1.2 5 € 22.380

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top