dalla Home

Home » Argomenti » Incentivi auto

pubblicato il 16 novembre 2012

Incentivi all'auto elettrica, Clini pensa di lavorare sulla leva fiscale

Nel breve periodo secondo il ministro sarebbe efficacie una revisione dell'IVA

Incentivi all'auto elettrica, Clini pensa di lavorare sulla leva fiscale

Gli incentivi all'auto elettrica ci sono, sono stati approvati dopo una lunga discussione durata anni e poi sono stati molto criticati perché poco consistenti e non mirati alla sola mobilità elettrica. Il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, è però tornato sull'argomento dopo aver inaugurato a Roma la fabbrica di city car elettriche totalmente italiane Belumbury. "Dal punto di vista tecnologico l'auto elettrica italiana c'è, è arrivata, e nel breve periodo per incentivare l'acquisto la cosa migliore è lavorare sulla leva fiscale, dell'Iva", ha detto all'ANSA. Secondo il ministro la mobilità elettrica "può dare vantaggi ambientali ed energetici che riducono il fabbisogno di olio combustibile fossile e aiutano ad affrontare il tema della bilancia dei pagamenti relativo al settore energetico. Le prospettive di mercato di questo prodotto di nicchia sono legate a un cambio di strategie europea e nazionale sulla mobilità, soprattutto sul ciclo urbano".

Autore: Redazione

Tag: Mercato , incentivi , auto elettrica


Top