dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 15 novembre 2012

Honda Sport Hybrid, i nuovi sistemi ibridi

Tre diverse tipologie di elettrificazione sono pronte per il debutto nel 2013

Honda Sport Hybrid, i nuovi sistemi ibridi
Galleria fotografica - Honda Sport HybridGalleria fotografica - Honda Sport Hybrid
  • Honda Sport Hybrid - anteprima 1
  • Honda Sport Hybrid - anteprima 2
  • Honda Sport Hybrid - anteprima 3
  • Honda Sport Hybrid - anteprima 4

Honda intende sostituire l'attuale piattaforma ibrida IMA (Integrated Motor Assist) con un nuovo sistema denominato Sport Hybrid, e declinato in tre versioni diverse. Il sistema I-DCD (Intelligent Dual Clutch Drive), compatto ed economico, è destinato alle vetture di taglia medio piccola, e si affiancherà nel 2013 alle tecnologie per le vetture più grandi, già presentate nei saloni internazionali e denominate Sport Hybrid i-MMD e Sport Hybrid SH-AWD.

SPORT HYBRID I-DCD, PER AUTO MEDIO-PICCOLE
Il nuovo sistema prevede l'impiego di un inedito motore 4 cilindri 1.5 litri a ciclo Atkinson, abbinato ad un cambio a doppia frizione a sette marce (e non un CVT come in altre ibride Honda) e un modulo elettrico con batterie agli ioni di litio. Honda ritiene che questo sistema garantisca compattezza e prestazioni più elevate, con un'efficienza superiore al 30% rispetto ad un sistema analogo convenzionale. In generale, migliora la spinta in accelerazione, grazie alla combinazione tra motori e cambio, ma aumenta anche l'efficienza della guida in modalità solo elettrica, che avviene sia nelle fasi di avvio che a velocità basse e medie, con il distacco delle frizioni dal motore termico.

SPORT HYBRID I-MMD, PER LE AUTO MEDIE, A PARTIRE DALLA PROSSIMA ACCORD
Il secondo sistema, pronto a debuttare il prossimo anno con la nuova Accord, è denominato Sport Hybrid Intelligent Multi Mode Drive (i-MMD), e propone un'architettura a due motori ottimizzato per le vetture di medie dimensioni. Il motore termico, un 2 litri a ciclo Atkinson appositamente sviluppato, viene associato a due motori elettrici, un cambio CVT e una frizione che è in grado di distribuire la coppia tra i motori in tre diverse modalità: EV Drive, Engine Drive e Hybrid Drive. Il sistema, previsto anche come ibrido plug-in, debutterà sulla versione nord americana della Accord, in vendita dal gennaio 2013.

SPORT HYBRID SH-AWD, IBRIDO INTEGRALE PER LA NSX
Il terzo sistema, Sport Hybrid SH-AWD (Super Handling - All Wheel Drive), è destinato ai veicoli ad alte prestazioni, attraverso un sistema ibrido a tre motori: in pratica, la combinazione tra un motore termico V6 3.5 litri a iniezione diretta di benzina e i tre motori elettrici ad alte prestazioni permette di ottenere, secondo Honda, l'equivalente di un motore V8, ma con consumi da 4 cilindri. Il motore termico è disposto anteriormente, in combinazione con un nuovo cambio doppia frizione 7 marce con un motore elettrico integrato, mentre gli altri due motori sono disposti al retrotreno, e permettono di ottenere la trazione integrale, e una distribuzione della coppia indipendente tra lati. Il sistema debutterà sulla prossima Honda-Acura NSX, sempre nel 2013.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Anticipazioni , Honda , auto giapponesi , auto ibride


Top