dalla Home

Curiosità

pubblicato il 9 novembre 2012

Audi: la nuova strategia di design

Maggiore personalità ed elementi tecnologici in evidenza per le prossime Audi, a cominciare dalla serie Q

Audi: la nuova strategia di design
Galleria fotografica - Concept Design Studio Audi, MonacoGalleria fotografica - Concept Design Studio Audi, Monaco
  • Concept Design Studio Audi, Monaco - anteprima 1
  • Concept Design Studio Audi, Monaco - anteprima 2
  • Concept Design Studio Audi, Monaco - anteprima 3
  • Concept Design Studio Audi, Monaco - anteprima 4
  • Concept Design Studio Audi, Monaco - anteprima 5
  • Concept Design Studio Audi, Monaco - anteprima 6

Wolfgang Egger, responsabile dello stile Audi, ha le idee chiare sullo sviluppo dei futuri prodotti di Ingolstadt: realizzare un design in grado di differenziare di più i singoli prodotti, e di rendere evidente anche con il design la struttura interna; in più, le forme degli interni e quello della carrozzeria avranno una maggiore unità.

PERSONALITA’ E TECNICA IN EVIDENZA
Basta osservare la recente Crosslane Coupé concept, presentata all'ultimo Salone di Parigi per chiarire il concetto: il corpo vettura assume una personalità ben definita, con la fisionomia di una crossover-targa, e nel contempo mette immediatamente in evidenza il telaio Multimaterial Space Frame su cui si integrano i pannelli della carrozzeria, ad esempio nella calandra single frame, nelle prese d'aria alle estremità del cofano, nel perimetro dell'abitacolo e anche all'interno dell'abitacolo stesso. Un modo interessante per rendere immediatamente percepibile all'esterno la tecnologia impiegata, cosa peraltro non sempre ben evidente in alcune Audi del passato -emblematico, ad esempio, il caso della A2, che non "mostrava" di essere un'auto in alluminio. Anche l'interno è strettamente connesso con le forme della carrozzeria, ed assume una propria autonomia ed identità stilistica, sempre con un design pulito ed essenziale, e focalizzato sul posto di guida.

LAVORO DI SQUADRA TRA INGOLSTADT E MONACO
Queste novità di design corrispondono anche ad una riorganizzazione del team di progettazione, con le esperienze del Concept Design Studio Audi di Monaco diretto da Steve Lewis, ora trasferite anche nello studio di design delle Audi di produzione, ad Ingolstadt. Secondo le più recenti metodologie nel settore, si creano forme confrontando il design di oggetti di vario tipo che seguono le più recenti tendenze, oppure che presentano delle novità, e si trasferiscono le idee in ambito automobilistico, con uno stretto legame tra le divisioni che si occupano di interni, esterni e finiture/materiali. La Crossline Coupé concept è nata dal lavoro di squadra di entrambi gli studi, di Monaco e di Ingolstadt, e sarà la base delle forme che avranno i futuri SUV della serie Q.

LE PRIME NOVITÀ SULLE PROSSIME AUDI Q, BASATE SULLA CROSSLINE COUPE’
Proprio la differenziazione dei prodotti sarà la caratteristiche delle Audi che arriveranno, soprattutto tra le famiglie A, R e Q. Il nuovo corso stilistico debutterà, appunto, sulla serie Q, che presenterà, tra le altre cose, una calandra single frame maggiormente "tridimensionale", e concepita in modo scultoreo, al punto da diventare punto di partenza delle linee del resto dalla vettura.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Audi , auto europee , car design


Top