dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 25 ottobre 2012

Toyota Sequoia Family Dragster Concept

La SUV gigante si trasforma in “Top Fuel” per il SEMA di Las Vegas

Toyota Sequoia Family Dragster Concept
Galleria fotografica - Toyota Sequoia Family Dragster ConceptGalleria fotografica - Toyota Sequoia Family Dragster Concept
  • Toyota Sequoia Family Dragster Concept - anteprima 1
  • Toyota Sequoia Family Dragster Concept - anteprima 2
  • Toyota Sequoia Family Dragster Concept - anteprima 3
  • Toyota Sequoia Family Dragster Concept - anteprima 4
  • Toyota Sequoia Family Dragster Concept - anteprima 5
  • Toyota Sequoia Family Dragster Concept - anteprima 6

Nel caso della Toyota Sequoia Family Dragster Concept, pronta al debutto al SEMA 2012 di Las Vegas (30 ottobre - 2 novembre) parlare di tuning è quantomeno riduttivo. L’intervento firmato dal pilota di dragster Antron Brown ha infatti trasformato un’imponente SUV come la Sequoia in una “Top Fuel” da famiglia, con tanto di paracadute di frenata e seggiolino posteriore per bambini. In pratica si tratta di una vettura per gare d’accelerazione, con telaio artigianale rinforzato e carrozzeria in materiale plastico che riproduce le forme della sport utility prodotta nell’Indiana.

I dati tecnici della Toyota Sequoia Family Dragster Concept sono impressionanti. Grazie all’alleggerimento di 725 kg definiti “non essenziali”, all’adozione di cerchi in lega da 21,5” al posteriore e soprattutto di un compressore volumetrico TRD sul motore V8 5,7 litri che porta la potenza a quota 659 CV. Non mancano neppure modifiche al sistema di alimentazione con iniettore di alcol AEM e farfalle Aerodine. La stessa ditta di Indianapolis ha fornito l’alettone posteriore in fibra di carbonio, quello anteriore e il roll bar integrale. Soprannominata dal suo stesso creatore “DragQuoia”, la speciale per il SEMA propone anche sedili da corsa Mastercraft 3G e 1G con cinture di sicurezza Impact a sei punti.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Toyota , tuning


Top