dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 ottobre 2012

Hyundai HB20 e HB20X

Con una utilitaria e la sua versione "off road" il costruttore coreano attacca il mercato brasiliano

Hyundai HB20 e HB20X
Galleria fotografica - Hyundai HB20Galleria fotografica - Hyundai HB20
  • Hyundai HB20 - anteprima 1
  • Hyundai HB20 - anteprima 2
  • Hyundai HB20 - anteprima 3
  • Hyundai HB20 - anteprima 4
  • Hyundai HB20 - anteprima 5

Si chiamano HB20 e HB20X i due modelli con cui Hyundai apre la sua offensiva al mercato brasiliano. Il nome HB indica proprio “Hyundai Brasil” mentre il codice “20” identifica le Hyundai di segmento B realizzate sulla piattaforma “compact small” condivisa con la i20 in vendita sul mercato italiano ed europeo. La serie HB20 è la prima Hyundai sviluppata e prodotta in Brasile appositamente per il mercato locale, precisamente nello stabilimento di Piricicaba, nello stato di San Paolo, che impiega 1.600 dipendenti e segna il debutto della Casa di Seoul nel segmento B, il più agguerrito del mercato automobilistico brasiliano.

Sarà disponibile con due propulsori flex-fuel alimentati con miscela di alcool e benzina: il 1.0 litri “Kappa” 3 cilindri (in Italia equipaggia anche la i10 in versione “Blue Drive”) e il 1.6 litri “Gamma” 4 cilindri da 128 CV (impiegato in Italia sulla ix20) disponibile con trasmissione manuale a 5 rapporti o automatica per la versione 1.6 litri. La HB20X è invece la sua variante crossover che si distingue per il look off road che in Brasile è molto apprezzato ed ha una maggiore luce a terra grazie a delle sospensioni rialzate.

Galleria fotografica - Hyundai HB20XGalleria fotografica - Hyundai HB20X
  • Hyundai HB20X - anteprima 1
  • Hyundai HB20X - anteprima 2
  • Hyundai HB20X - anteprima 3

Autore:

Tag: Curiosità , Hyundai , auto coreane , dall'estero


Top