dalla Home

Interviste

pubblicato il 23 ottobre 2012

Peugeot punta sempre più in alto

Anna Costamagna, Design Manager esterni ed interni Gti e XY, conferma che il target è una clientela esclusiva

Peugeot punta sempre più in alto
Galleria fotografica - Peugeot 208 XYGalleria fotografica - Peugeot 208 XY
  • Peugeot 208 XY - anteprima 1
  • Peugeot 208 XY - anteprima 2
  • Peugeot 208 XY - anteprima 3
  • Peugeot 208 XY - anteprima 4
  • Peugeot 208 XY - anteprima 5
  • Peugeot 208 XY - anteprima 6

Internazionalizzazione ed esclusività di prodotto sembrano essere le due chiavi di volta scelte da alcuni costruttori per superare la crisi. Succede soprattutto in Francia, dove già Citroen ha declinato il "mito" DS in una gamma di prodotti e al Salone di Parigi Renault ha iniziato un percorso verso il lusso con la nuova Clio. Allo stesso tempo Peugeot "è determinato a proseguire la conquista della fascia alta della gamma, con prodotti dedicati ad una clientela esclusiva". Lo ha confermato ad OmniAuto.it Anna Costamagna, Design Manager esterni ed interni GTi e XY, citando anche il nuovo coupé sportivo RCZ, la 308 CC o la berlina 508. "Prodotti come 301 e 2008 Concept si iscrivono nella strategia di accelerazione dell’internazionalizzazione del marchio", ha detto, ricordando le ispirazioni svelate al Salone di Parigi. La Onyx Concept, "supercar radicale scolpita in rame ed in carbonio in contrasto con l’abitacolo avvolgente in feltro ed in materiale riciclato newspaperwood", è stata presentata con accanto un altro esempio di questa strategia: il pianoforte da 165mila euro disegnato in collaborazione con Pleyel. "Insomma, grandi novità per il futuro del nostro marchio che si rinnova facendo leva su più di 200 anni di savoir faire e creatività francese".

OmniAuto.it: A questo proposito, 208 GTi e XY rappresentano l'anima sportiva e "urban-chic" di un'auto molto importante per la strategia Peugeot. Quali sono gli elementi esterni ed interni che le caratterizzano rendendole diverse?
Anna Costamagna: "Peugeot 208 GTi e XY rappresentano due espressioni della sportività e della raffinatezza Peugeot. Destinate a una clientela esigente e attiva, 208 XY e 208 GTi sono state oggetto di un lavoro sofisticato a livello dei materiali e dei colori. Il loro dinamismo si esprime innanzitutto nello stile esterno specifico e immediatamente riconoscibile. Queste vetture 3 porte, caratterizzate da carreggiate allargate di 10 mm sull’anteriore e di 20 mm sul posteriore, sono sottolineate da elementi della carrozzeria a filo con le ruote. Il brancardo ed i parafanghi allargati prolungano la scultura muscolosa della carrozzeria. Particolarmente avvolgente, visibile di giorno e di notte, la firma 'luminosa' del frontale è esaltata dai nuovi proiettori alogeni, dotati di una luce-guida di tipo 'flat-guide' di ultima generazione. Questi gruppi ottici, il cui design di forma rettangolare é ispirato dalla pupilla di un felino, sfruttano la tecnologia LED per gli indicatori di direzione e le luci diurne, creando uno sguardo caratteristico per Gti e XY. Le calandre sono state disegnate specificatamente per ognuno dei due modelli. Sulla 208 GTi, la griglia color nero lucido attrae con i suoi inserti in cromo lucido, che reinventano la bandiera a scacchi in 3D. Sulla 208 XY, la griglia cromata comprende tre barre orizzontali, a sbalzo sul fascione centrale laccato nero. Il frontale, ridisegnato per dare stabilità e tensione, si rivela tecnologico e sofisticato".

OmniAuto.it: E a bordo?
Anna Costamagna: "L'attenzione per i dettagli prevale anche nelle linee che disegnano l’abitacolo, per offrire un elevato livello di confort a bordo. Gli interni sono stati completamente rivisitati con rivestimenti specifici : 208 XY e 208 GTi propongono ambienti esclusivi,contraddistinti dal loro colore caratteristico, rispettivamente il 'Purple' e il rosso. Come l’abito di uno stilista di moda, l’abitacolo è firmato con impunture a contrasto, che percorrono i sedili avvolgenti, il nuovo volante in pelle pieno fiore, la cuffia della leva del cambio, il pomello del freno a mano, nonché la plancia ed i pannelli porta. Il quadro strumenti é arricchito da una firma luminosa innovativa e specifica. I quadranti della strumentazione, che ricordano le funzioni LED dei proiettori, hanno profili cromo satinati retroilluminati da LED, mentre le lancette si muovono su un fondo in alluminio spazzolato. Elementi finemente lavorati arricchiscono l’abitacolo: gli aeratori, i profili del Touchscreen, quelli della plancia, l’inserto sul volante, le cinture di sicurezza, le maniglie delle porte anteriori e posteriori. La pedaliera, i tappetini e il poggiapiedi in alluminio danno il tocco finale a questi interni tecnologici e raffinati. La 208 XY offre poi una grande scelta di finizioni per i sedili con elementi coordinati : ricco tessuto, Alcantara e pelle Club Nappa in due colori".

OmniAuto.it: E' stato difficile lavorare su due progetti diversi derivanti dalla stessa auto?
Anna Costamagna: "Siamo un’equipe di amici, di perfezionisti affiatati che non si stancano mai di sognare e di trovare nuove idee: avendo già lavorato insieme sulla Peugeot 208 non è stato difficile reinterpretarne i dettagli salienti per sublimarli in queste due nuove proposte della gamma. Per quanto mi riguarda, curare gli interni della 208 mi aveva già dato grandi soddisfazioni, è stato quindi un piacere immenso portare il mio contributo non solo sui nuovi interni ma anche sugli esterni di GTi e XY".

OmniAuto.it: Di questo lavoro cosa l'ha soddisfatta di più?
Anna Costamagna: "208 GTi e 208 XY sono due vetture decise, forti, a immagine della clientela alla quale sono destinate. Il risultato finale è all’altezza di cio’ che avevamo immaginato e dello spirito che ci ha animato. La parte che trovo più stimolante è il processo di design stesso: pensare nuove forme, immaginare la novità e discutere con il team per trovare soluzioni astute ed innovative, arricchendo il prodotto con il contributo e l’esperienza di ognuno. La perseveranza nella perfezione ci permette di raggiungere un risultato d’eccellenza nel design e nella qualità. L’avventura umana che un progetto rappresenta è ciò che resta nel cuore dopo tanto lavoro".

OmniAuto.it: Alcantara impreziosisce gli interni della 208 XY, ma anche della nuova RCZ e della 3008 Napapijri, dove troviamo il logo laserato sulla parte alta del sedile in Alcantara grigio chiaro. Perché Peugeot ha scommesso tanto su questo materiale?
Anna Costamagna: "Alcantara è un materiale nobile per eccellenza, in Italia è da sempre sinonimo di raffinatezza e qualità. Questo materiale é quindi perfetto per i nostri modelli premium. Le nuove lavorazioni laser poi sono particolarmente interessanti ed originali. Ci hanno conquistato perché reinterpretano in modo insolito ed in chiave moderna un materiale classico, aggiungendo un tocco 'fashion' e 'tecno'".

OmniAuto.it: Guardando al prossimo futuro, su quali progetti sta lavorando?
Anna Costamagna: "Non posso svelare i dettagli dei progetti futuri di cui mi sto occupando, ma posso confermare che le sfide che ci prefiggiamo sono sempre entusiasmanti: coniugare “Motion and Emotion” significa proiettarsi lontano e definire il design ed il contenuto di prodotti sempre più intelligenti, anticipando le esigenze dei nostri clienti e le tendenze di domani, ibridando e connettendo mondi diversi per innovare ed emozionare".

Galleria fotografica - Peugeot 208 GTiGalleria fotografica - Peugeot 208 GTi
  • Peugeot 208 GTi - anteprima 1
  • Peugeot 208 GTi - anteprima 2
  • Peugeot 208 GTi - anteprima 3
  • Peugeot 208 GTi - anteprima 4
  • Peugeot 208 GTi - anteprima 5
  • Peugeot 208 GTi - anteprima 6

Autore:

Tag: Interviste , Peugeot , car design , interviste


Top