dalla Home

Test

pubblicato il 12 ottobre 2012

Opel Mokka: Toglietemi tutto, ma non il SUV

Gli automobilisti chiedono Sport Utility sempre più piccole, Opel risponde con la Mokka. Compatta, versatile, economica

Opel Mokka: Toglietemi tutto, ma non il SUV
Galleria fotografica - Opel MokkaGalleria fotografica - Opel Mokka
  • Opel Mokka - anteprima 1
  • Opel Mokka - anteprima 2
  • Opel Mokka - anteprima 3
  • Opel Mokka - anteprima 4
  • Opel Mokka - anteprima 5
  • Opel Mokka - anteprima 6

Il SUV logora chi non ce l'ha. A maggior ragione se di taglia media o medio-piccola: le preferite dagli automobilisti europei, tanto da aver guadagnato il 7% di quota di mercato negli ultimi 4 anni. Una torta particolarmente gustosa per i costruttori, di cui la Opel vuole una fetta importante: i tedeschi contano di piazzare 40.000 Mokka all'anno nel Vecchio Continente, proponendo un design molto più personale rispetto a quello della sorella maggiore Antara. Eccoci dunque ad Amburgo per testare con mano se il nuovo SUV di Rüsselsheim ha le carte in regola per soddisfare le ambizioni.

SI GUIDA (QUASI) COME UN'ASTRA
La Mokka è la declinazione europea di un progetto globale che verrà commercializzato in quasi tutti gli angoli del mondo. Per gli automobilisti europei, notoriamente i più esigenti dal punto di vista della guidabilità, i tecnici della Opel hanno messo a punto un telaio che stupisce per precisione, reattività e feeling. Ovvio, il baricentro è alto e una Mokka non si compra per andare a girare in pista, ma in curva si può sempre contare su margini di tenuta elevati, su uno sterzo che inserisce la vettura con poco angolo di volante e su una buona percezione di quello che sta accadendo sotto le ruote. Non si raggiungono i livelli di reattività dell'Astra (specie se dotata del telaio a controllo elettronico FlexRide, non disponibile sulla Mokka), ma nel misto ci si possono togliere parecchie soddisfazioni. Per i più esigenti dal punto di vista della motricità è prevista anche la trazione integrale - il 40% delle preferenze in Italia - ad inserimento automatico: se necessario, i chip ripartiscono fino al 50% della coppia al retrotreno. In condizioni di aderenza ottimale, invece, la trazione è solo sull'asse anteriore al fine di contenere i consumi.

DUE MOTORI TURBO, UNO ASPIRATO
Quanto ai propulsori, le opzioni sono tre: 1.600 a benzina aspirato da 115 CV (non disponibile per la prova in anteprima), 1.400 turbo a benzina da 140 e 1.700 turbodiesel da 130. Nel nostro Paese, il 60% circa dei clienti sceglierà la versione a gasolio e da qui inizia la nostra prova. Il primo impatto non è dei migliori; non appena si gira la chiave, infatti, il ticchettio del diesel si fa sentire distintamente. Una rumorosità che si avverte anche in accelerazione e che sparisce solo quando la velocità si stabilizza. Un peccato, perché la stessa unità, sull'Astra, è insonorizzata molto più efficacemente. Detto questo, la spinta è decisa fin da 1.400 giri (nonostante il regime di coppia massimo di 300 Nm venga raggiunto a 2.000 giri) e non conosce "buchi" fino alla soglia dei 4.000. L'uso del cambio è dunque ridotto allo stretto necessario, a tutto vantaggio del comfort. Più silenzioso ma meno brillante il 1.400 a benzina: l'erogazione è fluida da 1.300 a 5.500 giri, ma sembra sempre un po' fiacca, almeno rispetto a quella del 1.700.

ASSISTE E RASSICURA
Piccola sì, ma non nella dotazione di sicurezza: la Mokka vanta uno stuolo di sistemi di assistenza alla guida fino a poco tempo fa riservati alle ammiraglie. L'Opel Eye legge i cartelli stradali e li riporta nel quadro strumenti, una telecamera sorveglia la distanza di sicurezza dai veicoli che precedono e "ammonisce" il guidatore in caso di pericoloso avvicinamento, mentre il Lane Departure Assist evita invasioni involontarie di corsia. Ancora, l'ESP+ include il sistema di controllo della velocità in discesa (anche sulle versioni a trazione anteriore) e l'assistenza per le partenze in salita, mentre l'AFL (la gestione intelligente dei fari) adatta il fascio luminoso alle condizioni di guida, accendendo automaticamente, se necessario, gli abbaglianti.

ABITACOLO GENEROSO, FLESSIBILITA' OK
Piccole SUV come la Mokka sono alternative più trendy alle classiche e spesso austere MPV o SW di segmento B. Le esigenze di chi le compra, però, rimangono quelle di tanto spazio per i passeggeri, per i bagagli, ma anche per "varie ed eventuali": in questo senso, la tedesca offre il noto FlexFix per caricare fino a tre biciclette. Un pratico supporto che si estrae in poche mosse dal posteriore della vettura e che consente, anche con le tre bici in posizione, di aprire il bagagliaio grazie ai supporti che si inclinano. Una volta aperto il portellone, il vano offre una capacità compresa fra 362 e 1.372 litri (con gli schienali dei sedili posteriori reclinati): non tantissimi, se si pensa che la SUV teutonica misura comunque 428 cm di lunghezza per 180 di larghezza. Il bagagliaio della Renault Clio, per esempio, spazia fra 300 e 1.146 litri, con un ingombro vettura di 406 cm. Capitolo abitabilità: in quattro più un bambino si viaggia senza alcun problema, mentre tre adulti, dietro, rischiano di scontrarsi a livello delle spalle. Da vera tedesca (anche se è assemblata in Corea del Sud) la qualità, soprattutto per quello che riguarda l'assemblaggio, eseguito con molta cura e "solido" anche quando il fondo stradale è rovinato. Non male, anche se non eccelsi, i materiali: le plastiche più in vista sono morbide al tatto e solo quelle delle porzioni inferiori della plancia e del tunnel scendono a qualche compromesso con il contenimento dei costi industriali.

UN SEGMENTO QUASI A SE'
La sfidante diretta - per dimensioni e prezzo - dell'ultima nata di Casa Opel è la Nissan Juke. Gli uomini del marketing Opel puntano però a rubare qualche cliente anche alla Skoda Yeti, alla Dacia Duster e, addirittura, alla Toyota Rav4, rispetto alle quali offrono un listino mediamente più basso. Nello specifico, la versione base (disponibile solo con il 1.600 aspirato) è proposta a 18.450 euro. La versione intermedia Ego va dai 20.200 euro della 1.6 ai 23.200 della 1.4 turbo; 22.700 euro la 1.7 CDTI. Infine, la top di gamma Cosmo è venduta a 21.700 euro la 1.6, a 24.700 la 1.4 turbo e a 24.200 la 1.7 CDTI. Il cambio automatico? 2.000 euro, ma è disponibile solo con la 1.7 4x2. 2.000 euro è il prezzo anche della trazione integrale sulla 1.7 CDTI, mentre non è disponibile per la 1.6 ed è di serie sulla 1.4. Quanto alla dotazione, la Ego include, tra gli altri, i cerchi da 18", i fendinebbia, le luci d'ambiente, la radio con CD MP3 e ingressi Aux e Usb e il volante in pelle con comandi. La top di gamma Cosmo aggiunge le maniglie e i profili esterni cromati, i retrovisori ripiegabili e regolabili elettricamente, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, il clima bizona e i sensori luce/pioggia. Ricca la lista optional, che include: Opel Eye (510 euro), FlexFix (750), riscaldamento sedili e volante (300), interni in pelle (1.250), navigatore (850) e luci adattive AFL (1.000). In ambito di costi, non si può non parlare di consumi: in un percorso prettamente autostradale ed extraurbano, percorso all'andata con la diesel e al ritorno con la 1.4 turbo, il trip computer ha indicato rispettivamente 5,2 e 7,2 l/100 km. Una differenza che però non dice tutto sulle caratteristiche dei due motori: con la 1.7 si ha la sensazione che la richiesta di gasolio sia poco sensibile allo stile di guida. Con la 1.4, invece, non appena si preme con più decisione sul gas, il dato indicato cresce molto rapidamente.

Scheda Versione

Opel Mokka
Nome
Mokka
Anno
2012 - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Adriano Tosi

Tag: Test , Opel


Listino Opel Mokka

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.6 115cv S&S 4x2 MT5 anteriore benzina 115 1.6 5 € 19.750

LISTINO

1.6 Advance 115cv S&S 4x2 MT5 anteriore benzina 115 1.6 5 € 22.200

LISTINO

1.4T Advance 140cv S&S 4x2 MT6 anteriore benzina 140 1.4 5 € 23.200

LISTINO

1.6 Innovation 115cv S&S 4x2 MT5 anteriore benzina 115 1.6 5 € 23.700

LISTINO

1.7 CDTI Ego 130cv Start&Stop 4x2 MT6 anteriore diesel 130 1.7 5 € 23.720

LISTINO

1.6 B-Color 115cv S&S 4x2 MT5 anteriore benzina 115 1.6 5 € 24.050

LISTINO

1.4T Innovation 140cv S&S 4x2 MT6 anteriore benzina 140 1.4 5 € 24.700

LISTINO

1.4T Advance GPL-Tech 140cv 4x2 MT6 anteriore GPL 140 1.4 5 € 24.700

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top