dalla Home

Motorsport

pubblicato il 11 ottobre 2012

WRC: presentato il Rally d'Italia Sardegna

Dal 18 al 21 ottobre l'isola ospiterà la penultima prova del WRC

WRC: presentato il Rally d'Italia Sardegna

306 chilometri cronometrati in un percorso complessivo di 1.260 chilometri, 16 prove speciali, 4 giorni di gara: questi i numeri del Rally Italia Sardegna 2012, la tappa italiana del Campionato del Mondo Rally che è stata presentata oggi da ACI e Regione Sardegna. La penultima prova del WRC si terrà dal 18 al 21 ottobre e si aprirà con la prima novità che riguarda lo shakedown del giovedì mattina, per il quale è stato scelto un nuovo crono lungo 3 km a Telti, con un fondo ideale come prova di qualificazione per i piloti prioritari, che verrà disputata alle ore 11:05. Sempre giovedì il via del rally all’Isola Bianca di Olbia alle 15:00, con la prima frazione contraddistinta da due passaggi sulla prova di Terranova, ricavati nei cantieri forestali di Monte Olia e Terranova per un totale di 56,28 km cronometrati.

La seconda tappa del venerdì inizierà con la prova di Su Filigosu, seguita dalla prima assoluta nel percorso mondiale della Tergu-Osilo. Questa storica, bella e veloce speciale del “Costa Smeralda” dei tempi d’oro sarà lunga 22 km e verrà associata al nuovo crono di 14 km di Castelsardo. In totale saranno 117,36 i km cronometrati.  Sabato 20 ottobre la terza tappa ricavata sul Monte Acuto, di complessivi 115,92 km cronometrati con le classiche speciali di Monti di Alà (22 km), Coiluna (29,50 km) e Monte Lerno (14 km), con il famoso salto “Micky’s jump” che ha fatto la storia di questa gara, mentre l’ultima tappa di domenica 21 ottobre sarà corta (16,48 km cronometrati) con i due passaggi sulla speciale Gallura e il secondo sarà quello della power stage in programma alle 11:00. La conclusione della gara è prevista alle 12:45 di domenica a Porto Cervo.

Autore:

Tag: Motorsport , rally


Top