dalla Home

Motorsport

pubblicato il 10 ottobre 2012

Lola verso il fallimento: sospese tutte le attività

Nessun investitore si è fatto avanti per la storica factory britannica sulla quale pesa un debito di oltre 20 milioni di sterline

Lola verso il fallimento: sospese tutte le attività
Galleria fotografica - Lola Cars Galleria fotografica - Lola Cars
  • Lola Cars  - anteprima 1
  • Lola Cars  - anteprima 2
  • Lola Cars  - anteprima 3
  • Lola Cars  - anteprima 4
  • Lola Cars  - anteprima 5
  • Lola Cars  - anteprima 6

Naviga davvero in brutte acque la britannica Lola, il costruttore di vetture da competizione fondato nel 1958 con un passato prestigioso in diverse categorie, Formula 1 compresa dove sembrava potesse ritornare nel 2011. Da maggio, invece, Lola Cars International Limited e Lola Composites Limited, i due principali rami del Lola Group, sono in amministrazione controllata per mancanza di liquidità. In questo lasso di tempo la Casa di Huntingdon ha già tagliato 100 dei 176 impiegati ed ha cercato di trovare un compratore che potesse rilevare il business.

E' notizia di oggi che i consulenti della CCW Recovery Solutions LLP non sono riusciti a trovare un nuovo partner in grado di immettere capitali freschi in Lola, che ha debiti per circa 20 milioni di sterline, pertanto sono state sospese tutte le attività. Tra i progetti più recenti di Lola ci sono state la LMP1 elettrica realizzata con Drayson Racing, la Aston Martin AMR-One per la Le Mans e la barchetta Caterham SP/300.R.

Autore:

Tag: Motorsport , auto inglesi


Top