dalla Home

Tuning

pubblicato il 3 novembre 2006

Golf "Thunder Bunny" by APS

Golf "Thunder Bunny" by APS
Galleria fotografica - Volkswagen Golf "Thunder Bunny" by APSGalleria fotografica - Volkswagen Golf "Thunder Bunny" by APS
  • Volkswagen Golf \
  • Volkswagen Golf \
  • Volkswagen Golf \
  • Volkswagen Golf \
  • Volkswagen Golf \
  • Volkswagen Golf \

A quanto pare negli States piacciono le piccole tedesche modificate e, al SEMA, numerosi elaboratori si sono sbizzarriti nell'esibire i propri allestimenti speciali. A Las Vegas infatti, allo stand Volkswagen USA, è possibile ammirare un'altra valida interpretazione di Golf proposta da Bill Neumann, n°1 di APS (Automotive Performance Systems), azienda che da 25 anni è leader nel tuning delle vetture VW.

Mr. Neumann ha voluto fare un salto indietro nel tempo con quest'ultima creazione visto che sono marcate le "somiglianze" con il modello GTI presentato nel 1981 e denominato per l'occasione "Coniglio di Tuono" (Thunder Rabbit).

La storia dunque si ripete anche se con stile e modi differenti: al SEMA è infatti esposto un "Coniglio di Tuono" ma di ultima generazione elaborato su base Golf V con motorizzazione 2.5 litri V5. Magari 25 anni fa il colore bianco non era in voga come lo è adesso, fatto sta che l'abbinamento cromatico di questo Thunder Bunny 2006 è più che mai riuscito. Il corpo vettura è ribassato di 25 mm e i cerchi in lega color oro da 19 pollici con pneumatici Michelin Pilot Sport da 235/35 ben si abbinano alla fisionomia del candido coniglio. Altri dettagli dalla spiccata aggressività sono poi gli scarichi posteriori (di derivazione R32) e il poderoso impianto frenante con dischi da 328 mm all'anteriore e 310 mm al posteriore e pinze Brembo verniciate di bianco.

Purtroppo tanta minuzia nel creare qualcosa di elaborato ma anche esteticamente valido non trova continuità sul fronte della motorizzazione. I 150 cv del propulsore originale guadagnano soltanto 75 cv di potenza grazie all'aggiunta di una turbina Garrett. Le prestazioni velocistiche saranno dunque buone ma non esaltanti anche se, grazie ad altri interventi che hanno interessato frizione, rapporti del cambio e assetto (ora Bilstein), il piacere di guida dovrebbe essere aumentato molto più rispetto alla cavalleria del "Coniglio di Tuono"...

Autore:

Tag: Tuning , Volkswagen


Top