dalla Home

Curiosità

pubblicato il 9 ottobre 2012

"A-Roma", Mercedes è ambasciatrice di solidarietà insieme a Filippo Magnini

Per un anno 10 bambine Rom seguiranno un corso di nuoto con i campioni d'Italia attraverso il "metodo Laureus"

"A-Roma", Mercedes è ambasciatrice di solidarietà insieme a Filippo Magnini
Galleria fotografica - "A-Roma", Mercedes con la Fondazione LaureusGalleria fotografica - "A-Roma", Mercedes con la Fondazione Laureus
  • \
  • \
  • \
  • \
  • \
  • \

In acqua c'è Filippo Magnini, ma questa volta non è per un'Olimpiade. La sua missione è offrire nuove prospettive ai minori provenienti da contesti socialmente difficili grazie all'esperienza della Fondazione Laureus, al supporto tecnico della società sportiva LarusNuoto ed al sostegno di Mercedes-Benz Italia, che ha scelto la nuova Classe A quale ambasciatrice di questa nuova sfida chiamata "A-Roma". L'iniziativa, presentata in Campidoglio dal Presidente e CEO di Mercedes-Benz Italia, Alwin Epple, alla presenza del Sindaco Gianni Alemanno, offre per un anno a 10 bambine Rom la possibilità di accostarsi a questo sport con l'aiuto di campioni, quali anche Mark Spitz, ambasciatore della Fondazione Laureus.

La Fondazione, che nel mondo segue più di due milioni di bambini con oltre 100 progetti, è presente in Italia nei quartieri più difficili di Roma, Milano, Napoli, Bari e Catania, sostenendo oltre 1500 ragazzi con l'obiettivo di formare un giovane affinché diventi un futuro cittadino rispettoso delle regole che sappia convivere e relazionarsi civilmente con gli altri. "A-Roma" sarà seguita, nella sua quotidianità e nei sui allenamenti, da Spirit of Sport, il magazine tv di Laureus International che ogni mese viene trasmesso dalle televisioni di tutti i continenti per diffondere uno dei messaggi più importanti di Nelson Mandela: "Sport has the power to change the world".

Autore:

Tag: Curiosità , Mercedes-Benz , beneficenza


Top