dalla Home

Interviste

pubblicato il 4 ottobre 2012

La nuova Golf secondo Walter de Silva e Giorgetto Giugiaro

In una video intervista passato e presente si incontrano per spiegare la logica di design della bestseller tedesca

Galleria fotografica - Volkswagen Golf con Walter De Silva e Giorgetto GiugiaroGalleria fotografica - Volkswagen Golf con Walter De Silva e Giorgetto Giugiaro
  • Volkswagen Golf con Walter De Silva e Giorgetto Giugiaro - anteprima 1
  • Volkswagen Golf con Walter De Silva e Giorgetto Giugiaro - anteprima 2
  • Volkswagen Golf con Walter De Silva e Giorgetto Giugiaro - anteprima 3
  • Volkswagen Golf con Walter De Silva e Giorgetto Giugiaro - anteprima 4
  • Volkswagen Golf con Walter De Silva e Giorgetto Giugiaro - anteprima 5
  • Volkswagen Golf con Walter De Silva e Giorgetto Giugiaro - anteprima 6

Ogni nuova generazione prende spunto dalla precedente, ma nel caso della Volkswagen Golf 7 la logica è stata ribaltata per "non rifare un'auto nuova. Bisognava rifare se stessi", ha detto ad OmniAuto.it Walter De Silva, Responsabile Design Golf 7. L'ostacolo più grande che ha incontrato durante la progettazione, come ci ha spiegato, è stato il doverla disegnare senza ripetersi. "Giugiaro con la Golf 1 ha scritto lo spartito, noi (de Silva ed il suo team di designer, ndr) siamo stati degli interpreti", ha ammesso, ricordando quanto la Golf sia importante per Volkswagen: "E' colei che trasferisce a tutta la gamma futura le linee guida".

L'ORGOGLIO DI GIORGETTO GIUGIARO
Giorgetto Giugiaro, Designer Volkswagen Golf 1, si è detto molto soddisfatto di questa evoluzione, soprattutto sul fronte ingegneristico-tecnologico. "Molte nervature e raccordi sulle lamiere sono difficili da realizzare senza generare difetti e imperfezioni nella realizzazione dei pezzi in fabbrica di grandi volumi", ha detto, ammettendo che la Golf 7 è riuscita a trasformare in realtà le esigenze grafiche di un progettista senza curarsi dei limiti legati alla produzione industriale. E la sintesi migliore della famiglia Golf? Walter De Silva e Giorgetto Giugiaro sono d'accordo: è la Golf 4, altro punto di riferimento importante nella realizzazione della Golf 7 oltre a quello originale della Golf 1.

LE PRIME CONSEGNE A NOVEMBRE
La Golf 7, che l'inviato di OmniAuto.it sta provando in Sardegna, è già in prevendita e inizierà ad essere consegnata a novembre. Inizialmente ricordiamo che sarà equipaggiata con le motorizzazioni 1.2 TSI da 105 CV (da 17.800 euro), 1.4 TSI da 122 (da 20.500 euro) e 140 CV (da 23.000 euro) e, sul fronte diesel, con il 1.6 TDI da 105 CV (da 20.600 euro) e il 2.0 TDI da 150 CV (da 26.300 euro). Nella primavera del 2013 arriverà invece la 1.4 TSI con la gestione attiva dei cilindri ACT. Il listino è stato pubblicato ieri e parte da 17.800 euro, mentre il top di gamma è attualmente la 2.0 TDI Highline DSG nella versione a cinque porte che costa 29.000 euro.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Interviste , Volkswagen , interviste


Top