dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 2 ottobre 2012

Peugeot Onyx concept

Rame, feltro e carta per una granturismo da 680 CV ispirata alle corse

Peugeot Onyx concept
Galleria fotografica - Peugeot Onyx conceptGalleria fotografica - Peugeot Onyx concept
  • Peugeot Onyx concept - anteprima 1
  • Peugeot Onyx concept - anteprima 2
  • Peugeot Onyx concept - anteprima 3
  • Peugeot Onyx concept - anteprima 4
  • Peugeot Onyx concept - anteprima 5
  • Peugeot Onyx concept - anteprima 6

Peugeot non manca occasione di presentare ai Saloni automobilistici internazionali concept car che prefigurano forme riprese, interamente o in parte, nella produzione di serie, ma anche studi sull'impiego originale di tecnologie e materiali. E' sicuramente il caso della Peugeot Onyx Concept, svelata al Salone di Parigi, dal design innovativo e dall'uso di materiali inconsueti in campo automobilistico, come lastre di rame, carta e feltro.

LASTRE DI RAME SAGOMATE E CARBONIO, TRA PASSATO E FUTURO
La forme della Onyx concept (465 x 220 x 113 cm) richiamano quella di una coupé sportiva, bassa e filante ma anche dalle spalle molto larghe: tra le sue caratteristiche, i cerchi di grandi dimensioni con con gommatura Michelin 275/30 R 20 e 345/30 R 20 dietro, la finestratura ridotta, la doppia gobba sul tetto come nella RCZ, l'alternarsi di pieni e di vuoti e di curve e spigoli vivi, con le appendici aerodinamiche per lo più integrate nella struttura, compreso l'alettone mobile posteriore, per un Cx pari a 0,30. Da notare il frontale, dove i fari sottili sfruttano la tecnologia a LED, mentre la calandra trapezoidale è ridotta e dai tagli decisi. Salta però all'occhio la modalità di realizzazione della carrozzeria, che unisce in modo singolare passato e presente: sono infatti alternati lastre di rame sagomate artigianalmente, secondo un uso proprio degli antichi battilastra, e solo dodici componenti in fibra di carbonio, parzialmente in vista con verniciatura nero opaco e utilizzati per la "culla" centrale su cui si fissa la meccanica. Il rame è stato trattato solo con la lucidatura di superficie, quindi col tempo è soggetto ai cambiamenti naturali tipici di questo metallo.

FELTRO E CARTA PER GLI INTERNI
Come spiega Gilles Vidal, Direttore Stile Peugeot, la Onyx concept utilizza materiali singolari e sperimentali in campo automobilistico, che vengono messi appositamente in evidenza e costituiscono parte integrante del design; questo si osserva anche all'interno, nel quale è utilizzato ampiamente il feltro, proveniente da fibre intrecciate di lana cotta, di cui si possono apprezzare le qualità di isolante termico e deumidificatore d'aria. Il feltro è compresso e stirato, in modo da generare un unico pezzo senza cuciture e raccordi, e comprendente anche le sagome delle sedute (imbottite con schiuma), come una specie di "bozzolo" protettivo degli occupanti, a cui si accede con porte apribili a pantografo. Anche la plancia, da cui emergono la strumentazione con head-up, il visore delle telecamere e il piccolo volante rettangolare in carbonio, è in un materiale che sembra legno, ma che è in realtà costituito da giornali usati, ricompressi in blocchi, definito "Newspaper Wood": le venature ricordano il legno, ma compaiono a vista i caratteri della stampa.

UN V8 IBRIDO DA 680 CV
Se questo è quanto emerge dal design, altrettanto sorprendente è la meccanica: i tecnici Peugeot Sport hanno applicato alla Onyx Concept, in posizione posteriore centrale, il V8 3,7 ibrido FAP da 600 CV realizzato pensando alla 908 da corsa, così come lo sono il gruppo ruote-sospensioni a doppi triangoli sovrapposti o il fondo piatto. Al motore termico è associato un motore elettrico, con batterie agli ioni di litio, per fornire altri 80 CV in accelerazione. La scocca in carbonio pesa soltanto 100 kg, per un totale di 1.110 kg complessivi: il risultato è un rapporto peso/potenza inferiore a 2 kg/CV, praticamente ai livelli di una Formula 1. Il cambio è sequenziale a sei marce, mentre i dischi carboceramici misurano 380 mm davanti e 355 mm al retrotreno.

LA SPORTIVA DEL FUTURO?
Secondo Peugeot, la Onyx concept unisce le caratteristiche di una granturismo stradale a quelle di un'auto da competizione: al di là delle voci di un'eventuale rivale della prossima Renault Alpine, sicuramente si tratta di un laboratorio importante per sperimentare soluzioni delle Peugeot del futuro.

La Peugeot Onyx al Salone di Parigi 2012

Salone di Parigi 2012 - La Peugeot Onyx spiegata da Gilles Vidal, Direttore Stile Peugeot

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept , Peugeot , parigi , car design


Top