dalla Home

Eventi

pubblicato il 2 ottobre 2012

Il 5 e 6 ottobre a Torino è "Missione Auto"

Due giorni per denunciare le continue vessazioni sull'auto e lanciare proposte per la ripresa

Il 5 e 6 ottobre a Torino è "Missione Auto"

Per due giorni Torino sottolinea il suo forte legame con il mondo dell'auto e diventa la città che ospita la manifestazione "Missione Auto", in programma venerdì 5 e sabato 6 ottobre. Gli obiettivi principali sono due: denunciare le continue vessazioni sull'auto e proporre analisi e soluzioni concrete per superare la crisi del settore. L'iniziativa, promossa dall'Associazione per una mobilità equa e responsabile (AMOER), è dedicata alla filiera, agli imprenditori, agli stakeholder, ai media, agli automobilisti e agli appassionati delle quattro ruote e si svolge tra il Circolo dei Lettori e la centralissima piazza Vittorio Veneto che ospiterà le attività per il pubblico. "Far riscoprire l'emozione e la passione per le quattro ruote, soprattutto nei giovani, oggetto di strumentalizzazioni politiche e soggetti a una sorta di lavaggio del cervello contro la mobilità a motore, è la nostra parola d'ordine", spiega Pierluigi Bonora, Presidente di AMOER. Per partecipare ai lavori e seguire in diretta la manifestazione è possibile consultare il sito www.missioneauto.it. L’evento è organizzato con il patrocinio di Ministero dell’Ambiente, ANCI, Regione Piemonte e Consiglio Regionale del Piemonte, Città di Torino e Torino Smart City.

GLI INCONTRI
Oltre al sindaco di Torino, Piero Fassino, "Missione Auto" prevede l'incontro - il 5 ottobre pomeriggio - con il sociologo Francesco Alberoni per analizzare i risultati di una ricerca di AlixPartners, illustrata dal director Giacomo Mori su "Come vivono l’auto i giovani, tra connessione irrinunciabile e gestione dello spostamento". Sabato 6 è fissata l'intervista al Ministro dell'Ambiente Corrado Clini sul tema "Auto motore dell'economia, eppure...", in cui sarà chiarito il motivo dell’accanimento del Governo verso il settore auto. Nella stessa giornata è prevista la sottoscrizione del Manifesto dell’Automotive, promulgato dalla Task Force di AMOER che nascerà proprio in occasione di "Missione Auto", e lo svolgimento di due Talk show: "La mobilità tra innovazione, tecnologia responsabile, crisi e vessazioni fiscali" e "Smart City, dalle parole ai fatti".

IN PIAZZA: UN MANIFESTO DA FIRMARE E TANTE AUTO DA PROVARE
Presso il Gazebo di piazza Vittorio si può sottoscrivere il Manifesto e anche prenotarsi ai test drive di una decina di modelli a basse e a zero emissioni, ammiraglie e SUV. In programma ci sono poi molteplici attività formative, come la gimkana con i quadricicli elettrici e i test di biciclette a pedalata assistita e scooter elettrici. Tra i protagonisti in piazza meritano una nota particolare le supercar, "una presenza fortemente voluta per rimarcare che l'auto, malgrado tutto, vuole continuare a essere anche desiderio e passione e quanto l’attacco al 'lusso' sia in realtà un autogol fiscale". Scendono in piazza Fisker, Tesla, Ferrari e Lamborghini.

Autore:

Tag: Eventi , torino


Top