dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 1 ottobre 2012

Suzuki S-Cross Concept

A Parigi Suzuki anticipa la nuova Crossover di segmento C per l'Europa

Suzuki S-Cross Concept
Galleria fotografica - Suzuki S-Cross ConceptGalleria fotografica - Suzuki S-Cross Concept
  • Suzuki S-Cross Concept - anteprima 1
  • Suzuki S-Cross Concept - anteprima 2
  • Suzuki S-Cross Concept - anteprima 3
  • Suzuki S-Cross Concept - anteprima 4

Le Crossover di segmento C, che vedono nella Nissan Qashqai la principale rappresentante, cominciano a diffondersi nella gamma di molte case automobilistiche. Anche Suzuki anticipa la sua proposta nel segmento al Salone di Parigi, presentando la S-Cross Concept, che diventerà un modello di serie per il mercato europeo nel 2013, nell'ambito di un programma di nuovi lanci annuali in Europa.

LINEE AERODINAMICHE E BARRE SUL TETTO A SCOMPARSA
Il design della Suzuki S-Cross concept è dunque piuttosto concreto, prefigurando con una certa precisione la vettura di serie: le linee sono moderne e aerodinamiche, unendo l'idea di robustezza a quella di cura dell'andamento dei flussi d'aria e del raccordo delle superfici, con dimensioni relativamente compatte (4.310 mm di lunghezza, 1.840 mm di larghezza, 1.600 mm di altezza, 2.600 mm di passo). Da segnalare l'assenza degli specchietti esterni, sostituiti da sottili braccetti con telecamere, mentre le barre sul tetto possono nascondersi nei montanti quando non utilizzate, migliorando ulteriormente l'aerodinamica. Il frontale, invece, è realizzato con una calandra tradizionale in cromo scuro satinato e uno scudo sinuoso, che comprende anche i fendinebbia a LED in basso.

MATERIALI MODERNI, ABITACOLO SPAZIOSO
Nella S-Cross si nota uno studio specifico sui materiali, con finiture cromate e alluminio, elementi in plastica e carrozzeria dall'inedita tinta Crystal Green metallizzata. Le ruote cromate, dal disegno ricercato, sono da 20". Per quel che riguarda l'abitacolo, l'obiettivo è invece garantire il massimo spazio in rapporto alle dimensioni esterne, anche per quel che riguarda il bagagliaio.

TRAZIONE INTEGRALE
Nessuna informazione sulla meccanica, se non sul fatto che la vettura di serie avrà emissioni di CO2 tra le più basse della categoria, e adotterà anche la trazione integrale. Non è escluso l'impiego dei turbodiesel Fiat, nonostante la fine dell'accordo di collaborazione tra i due marchi per SX4 (che la nuova S-Cross non sostituirà) e Sedici.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept , Suzuki , auto giapponesi


Top