dalla Home

Novità

pubblicato il 1 ottobre 2012

Rolls-Royce Ghost, Phantom e Phantom Drophead Coupé Art Deco

A Parigi tre vetture della gamma decorate secondo lo stile degli anni '20

Rolls-Royce Ghost, Phantom e Phantom Drophead Coupé Art Deco
Galleria fotografica - Rolls-Royce Art DecoGalleria fotografica - Rolls-Royce Art Deco
  • Rolls-Royce Art Deco - anteprima 1
  • Rolls-Royce Art Deco - anteprima 2
  • Rolls-Royce Art Deco - anteprima 3
  • Rolls-Royce Art Deco - anteprima 4
  • Rolls-Royce Art Deco - anteprima 5
  • Rolls-Royce Art Deco - anteprima 6

Art Deco e Rolls Royce: un binomio che la casa inglese intende far rivivere al Salone di Parigi esponendo Ghost, Phantom e Phantom Drophead Coupé decorate e rifinite secondo i dettami del celebre movimento artistico, che prese il nome dall'Exposition Internationale des Arts Décoratifs et Industriels Modernes, tenutasi proprio a Parigi nel 1925. La Ghost Art Deco del salone è presentata in due toni, giubileo d'argento su tetto e cofani e blu cobalto, ma potrà essere richiesta in altri colori, come infinity black o arctic white, con interni neri o bianchi e profili a contrasto scelti in base alla tavolozza tipica del periodo.

La Phantom Art Deco sarà disponibile in infinity black, arabian blue, powder blue e artic white, con inserti in argento su impiallacciatura nero pianoforte che ricordano la grafica elegante e geometrica degli anni '20. Anche la Phantom Drophead Coupé, proposta al Salone in tonalità azzurra, ha inserti con decorazioni d'epoca, in questo caso in madreperla. Tra le altre caratteristiche, la statuetta "Spirit of Ecstasy" illuminata, e l'impiego di materiali quali cashmere, pelle pregiata e vetro, oltre all'acciaio inossidabile rifinito a mano per i profili del porta-telefono o dei tavolini posteriori. In generale, il tipo di lavorazione artigianale ricorda l'arte del periodo, ma prende spunto anche da altre fonti, come ad esempio i vestiti, l'arredamento o la grafica. La linea Art Deco esposta a Parigi sarà disponibile prossimamente anche per il pubblico, con un gran numero di varianti e personalizzazioni.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Rolls-Royce


Top