dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 27 settembre 2012

Volkswagen Golf GTI concept

La versione sportiva della Golf 7 ha 220 CV, che diventano 230 con il pacchetto Performance. Lo sterzo è a rapportatura variabile

Volkswagen Golf GTI concept
Galleria fotografica - Volkswagen Golf GTI conceptGalleria fotografica - Volkswagen Golf GTI concept
  • Volkswagen Golf GTI concept - anteprima 1
  • Volkswagen Golf GTI concept - anteprima 2
  • Volkswagen Golf GTI concept - anteprima 3
  • Volkswagen Golf GTI concept - anteprima 4
  • Volkswagen Golf GTI concept - anteprima 5

L’abbiamo appena vista dal vivo al Salone di Parigi, la versione GTI della Golf 7 e, anche se viene ancora definita come concept, anticipa le caratteristiche della versione di serie. La casa tedesca, infatti, fa sapere che saranno disponibili per la prima volta due livelli di potenza per il motore 2.0 litri turbo a iniezione diretta di benzina. Dai 220 CV di partenza si arriva infatti a 230 con il pacchetto Performance, mentre un’altra novità riguarda lo sterzo definito progressivo. L’arrivo sul mercato è previsto entro la fine del primo semestre 2013.

FEDELE ALLA TRADIZIONE FUORI
L’aspetto esterno della nuova Golf GTI riprende i classici tratti distintivi della serie. I colori di serie per la carrozzeria sono il rosso, il nero e la verniciatura bianca è disponibile a richiesta come colore speciale. Si prosegue con i classici cerchi in stile GTI, nelle versioni Denver, Detroit e
Glendale, con un nuovo design rispetto al modello precedente realizzato in nuovi elementi di tipo Brooklyn da 17" torniti a specchio, su pneumatici 225/45. A richiesta si potranno anche avere cerchi da 18". Le pinze freno sono verniciate di rosso, la griglia della presa d’aria presenta la caratteristica struttura a nido d’ape, l’illuminazione della targa e le luci posteriori sono a LED con plastiche brunite e i terminali di scarico sono duedel diametro di 80 mm.

ATTENTA AI RICHIAMI DENTRO
Dentro la Golf VII GTI ripropone il tessuto in fantasia tartan che storicamente appartiene al modello e riveste nuovi sedili sportivi con cuciture decorative rosse a contrasto, riproposte anche sul cambio, sul freno a mano e sul volante sportivo multifunzionale. La strumentazione, infine, adotta un display a colori con grafica indipendente dei singoli strumenti, completati dall’illuminazione ambiente in colore rosso in tutto l’abitacolo, dai listelli decorativi e diaframmi speciali, dalla pedaliera e dai poggiapiedi in acciaio inox spazzolato e dal listello battitacco anteriore con applicazione in acciaio.

DUE LIVELLI DI POTENZA
Le due varianti di potenza previste per la nuova Volkswagen Golf GTI rispettano entrambe la normativa antiquinamento Euro 6 che entrerà in vigore nel 2014, dichiarando un consumo medio nel ciclo combinato di 6,0 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 140 g/km. Si parla di una riduzione di 1,3 l/100 km rispetto alla Golf VI GTI da 210 CV, ovvero di un risparmio del 18%, dovuto anche alla presenza dello start&stop e del cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti, previsto come alternativa alla trasmissione manuale a 6 marce sia sulla “base” che sulla Performance.

NUOVO STERZO
La nuova Golf GTI ha un motore rivisto rispetto al passato, con un incremento di potenza di 10 CV e un aumento della coppia massima di 70 Nm, per un totale rispettivamente di 350 Nm che eguaglia il valore sviluppato dalla Golf R. Le prestazioni dichiarate per la settima GTI sono di 6,6 nello 0-100 km/h e di 246 km/h di velicità massima. Passando al pacchetto Performance è solo la potenza ad aumentare di ulteriori 10 CV, arrivando a 230, mentre la coppia rimane la stessa. Migliorano di conseguenza le prestazioni (250 km/h, 0-100 km/h in 6,5 secondi) e l’handling, dato che l’autotelaio si arricchisce di un nuovo differenziale autobloccante elettronico, di freni più potenti con logo GTI sulle pinze e di uno sterzo elettromeccanico a rapporto di demoltiplicazione variabile, che rende più diretto il comando nelle curve e riducendo il numero di giri volante nelle manovre e in fase di parcheggio.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Anticipazioni , Volkswagen


Top